Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Molto nuvoloso

22.22°C

Molto nuvoloso
Umidità: 65%
Vento: S a 2.49 K/H
Giovedì
Temporali sparsi
16.11°C / 26.11°C
Venerdì
Temporali sparsi
16.11°C / 25.56°C
Sabato
Parzialmente nuvoloso
12.22°C / 18.89°C

scout von vescovoQuesta mattina una ventina di giovani scout sammauresi è partita per il Kenya alla volta di Nairobi. La destinazione del viaggio è la comunità di Koinonia (Koinonya community) fondata dal padre comboniano Padre Renato Kizito Sezana, che accoglie e recupera bambini e ragazzi di strada degli sterminati slums di Nairobi, donando loro istruzione e insegnando una professione affinché possano riprendere in mano il loro futuro e offrire un riscatto alla loro vita. Il gruppo di giovani sammauresi (età dai 17 ai 21 anni) rimarrà in Africa sino al 5 gennaio prossimo e lavorerà fianco a fianco insieme agli educatori di strada di Koinonia, cercando di avvicinare i numerosi bambini e ragazzi abbandonati nelle strade per indirizzarli nella scelta di entrare a far parte di un programma di accoglienza e riabilitazione, per poi portarli nei centri di accoglienza di Kivuli, Casa di Anita, Tone la Maji.

“Questi centri di accoglienza, situati all'interno degli slums sono divenuti un punto di riferimento come luogo di aggregazione sociale – spiega Christian Ridolfi del Gruppo Scout di San Mauro - che offre ai giovani e alle famiglie laboratori artigianali di avviamento professionale, biblioteche, dispensario medico, progetti sportivo, laboratori teatrali, sartoria, pozzi per l'acqua potabile, scuola di lingue e di computer e uno spazio sede di varie associazioni, per momenti di dibattito e confronto”.

Un’esperienza forte e di notevole impatto per gli scout sammauresi: “L'obiettivo educativo è quello di conoscere una realtà molto diversa, certamente molto più povera, ma estremamente ricca di valore umano. Durante gli oltre 15 giorni di permanenza a Nairobi entreremo in contatto con questa realtà, ci metteremo accanto agli educatori per accompagnare il loro lavoro, incontrare e capire. Una esperienza insomma dall'alto contenuto educativo”.

Per questo viaggio i giovani sammauresi hanno anche organizzato una serie di iniziative di autofinanziamento per raccogliere fondi, ma anche per sensibilizzare la popolazione di San Mauro Pascoli sulle tematiche inerenti il viaggio.

Durante la permanenza di Africa l’attività dei ragazzi potrà essere seguita dalla pagina facebook “Porta il tuo cuore in Africa”.

Pin It