Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Nuvoloso

19.44°C

Nuvoloso
Umidità: 92%
Vento: SE a 4.97 K/H
Lunedì
Temporali
16.67°C / 23.89°C
Martedì
Temporali
17.22°C / 23.33°C
Mercoledì
Temporali sparsi
16.11°C / 25.56°C

ANTEAGruppoSAN MAURO PASCOLI – (12 Dicembre 2005) - A dieci mesi dall’apertura dell’Ambulatorio infermieristico sociale Antea (nella foto gli operatori) sono stati resi noti i dati dell’attività prodotta nel corso di una pubblica assemblea, alla presenza del Sindaco Miro Gori e dell’Assessore ai Servizi Sociali/Sanità Maria Grazia Montanari, del Responsabile del servizio infermieristico del Distretto Socio Sanitario Rubicone–Costa dell’AUSL Giuliano Guiducci e dei volontari impegnati. La coordinatrice dell’ambulatorio, Gloria Calegaro, ha comunicato che sono state 2000 le prestazioni erogate nei dieci mesi, 1277 gli accessi e più di 200 le ore di apertura dell’ambulatorio. Il sociologo bolognese Andrea Arnone ha poi illustrato i risultati dell’indagine conoscitiva in merito alla qualità dell’ambulatorio, effettuata la scorsa estate, da cui è emersa la buona funzionalità dei servizi offerti, fruiti per l’84% da pensionati. Da rilevare che, oltre al personale infermieristico e al di là della semplice prestazione tecnica, nell’ambulatorio operano volontari addetti all’accoglienza, per entrare in rapporto con la singola persona, spesso in condizione di disagio. Il Presidente regionale dell’Antea Luigi Brancato, ha illustrato le linee guida dell’Associazione, all’insegna della gratuità e della solidarietà. Infatti, chi opera nell’ambulatorio non percepisce alcun compenso ed ugualmente gratuite sono tutte le prestazioni erogate. La solidarietà si esprime nell’interesse per la persona che si rivolge alla struttura, portatrice di bisogni ma anche di una propria umanità con la quale entrare in relazione. Soddisfazione è stata espressa  dall’Assessore Montanari che, concedendo in uso gratuito i locali dell’ambulatorio e accollandosi l’onere delle utenze, ha reso possibile l’apertura del servizio; tutti i materiali e gli strumenti necessari per le prestazioni, sono invece forniti dall’AUSL. Gli amministratori comunali hanno poi  ringraziato i volontari dell’Antea, per la collaborazione instaurata con i servizi sociali del Comune e per l’aspetto solidale della loro attività. Parole d’elogio anche da parte di Giuliano Guiducci che, attraverso la convenzione stipulata dall’AUSL con l’Antea, segue e verifica tutta l’attività dell’ambulatorio. In chiusura, Miro Gori si è dichiarato “orgoglioso d’essere Sindaco di un Comune dove ci sono persone che praticano una vera solidarietà”. (Ufficio Stampa Comune San Mauro)

Pin It