Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Molto nuvoloso

12.78°C

Molto nuvoloso
Umidità: 57%
Vento: NE a 3.73 K/H
Venerdì
Parzialmente nuvoloso
5.56°C / 14.44°C
Sabato
Piogge Sparse
2.22°C / 8.89°C
Domenica
Parzialmente nuvoloso
-0.56°C / 10°C
San Mauro Pascoli
 
Savignano sul Rubicone
San Mauro Pascoli
 
Savignano sul Rubicone

 

Cmè ch’e sta al ròbi

Nòun si savgnanois a putem ès sòci t’j aferi, cumpagn ‘d lavòur e adiriteura amoigh;

as putem incrusaè s’la mòi o se’ maroid, s’l’amaènt e prinfena ès parint antoigh,

us po’ zughé insen, staè in cumpagnì o andaè in zoir 't la stèsa machinòina,

e tot e va ben, mo pena ch’us doi 'na patacaèda o e scapa una mèza parulòina,

ecco ch’e ven fura cal rozni vèci che dai ba a gl’j è pasi mi fiul,

che i puròin in sa gnenca e’ parchè, mo i s’li bòi cmè se int la bòca j aves e’ pidariul.

  “Sé, parchè vuilt ‘d Samavaèr a sì sempra acsè!”.

  “E vuilt ‘d Savgnen an cambié mai!”. Dal volti s’la va ben la è finoida a lè,

mo sl'è ‘d chi dè che ta t svegg maèl parchè 'd nòta u t’é ‘ndaè ‘d travers la saragòina,

alòura u si dà e u si dà e e va a finoi ch’e s-ciòpa la bagòina,

e sobit a tachem a ciapaès pr’e’ cheul e mandaès int e’ casòin

e l’amiciozia, la parentèla e tot e’ rèst i pasa 't j arcurdòin.

    “A sem troi, tot troi de’ stès partoi!”. Us doi a quazò.

   “A sem trei, tot trei de’ stès partei!”. Us doi a lasò.

Mo u n’è parchè a Savgnen  i zcòr int un modi ch’ai mandaresmi a faè frez,

da lòu us doi: la galeina, le ferovea, e’ coul, la feiga e ancòura pez,

nòun invici: la galòina, la ferovì, e’ cheul, la foiga e ancòura mèi,

e’ dialèt l’è sempra quèl, e sòuna però t’un ènt modi, mo nu stema taènt a badaèi.

Na, na, u n’è par quèst ch’an s’vlem ben, quèsti l’è rubtini ch’as fa e’ scadòur,

mo a sem naseu zcuzgnì, as sem guardé da sobit s’l’òcc stort e senza amòur.

Cio, che niseun l’è parfèt e ch’us pò sempra migliuraè a l’avem imparaè da ragaz ,

mo la verità nèta e s-cèta l’è che i savgnanois pròima i s’è ste se’ stòngh e pu se’ caz!

Ch’un s’cròida però che par lòu i samavrois e sia d’j anzulet se’ zarcèt tònda la tèsta,

mo alòura da duvò ch’l’avnirà tot sta peca ch’la speunta ènca sa sem dri a faès fèsta?

Par quèl ch’a sò mè, bsògna andaè indrì tla storia ‘d sti du paiòis,

e na ‘d poch, mo ‘d an e an, pruvema, a ve degh pròima però, an sarò da fat preciois!

Come stanno le cose 

Noi coi savignanesi possiamo essere soci negli affari, compagni di lavoro e amici;

ci possiamo incrociare con la moglie, col marito, con l’amante o essere parenti felici, 

si può giocare insieme, stare in compagnia o viaggiare nella stessa automobilina, 

e tutto va bene, ma se scappa una sciocchezza da niente o esce una mezza parolina, 

ecco che emergono quelle vecchie ruggini che i padri trasmettono ai figli cresciuti,

e che i poverini  ignorano il perché, ma se le bevono come se fossero degli imbuti.

   “Sì, perché voi di San Mauro siete sempre così!”.

   “E voialtri di Savignano non cambiate mai!”. A volte se va bene è finita lì, 

ma se un giorno  ti svegli male perché di notte ti è andata di traverso la saraghina,

allora si insiste e si insiste che va a finire che scoppia la maialina, 

e subito iniziamo a prenderci per il sedere e a mandarci nel casino 

e l’amicizia, la parentela e tutto il resto diventano un ricordino.

“Siamo tre tutti e tre dello stesso partito!”, si dice quaggiù.

…................................................................, si dice lassù. 

Ma non è perché a Savignano parlano così che li manderemmo a farsi friggere, 

là si dice: la gallina, la ferrovia, il culo, la fica, e qualcosa di peggio da aggiungere  

noi invece le stesse parole ma in modo ancora migliore,

il dialetto è sempre quello, suona però in un altro modo, ma non è un gran disonore.

Non è per questo che non ci amiamo, queste sono cosine che  fanno solo pizzicore, 

siamo nati rancorosi, ci siamo guardati subito con l’occhio storto e senza amore. 

Ohi, che nessuno sia perfetto e si possa migliorare lo si è imparato sin da ragazzo, 

ma la verità è che i savignanesi prima ci sono rimasti sullo stomaco e poi sul cazzo!

Non si creda che per loro i sammauresi siano angeli con l’aureola attorno alla testa, 

allora da dove verrà tutta sta rivalità che spunta anche se siamo intenti a farci festa? 

Per quel che ne so io, bisogna andare indietro nella storia di questi due paesi 

e non di poco, ma di anni, proviamo, ma ve lo anticipo, non saremo del tutto precisi.

Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


O ' virus italianoo , ue' ue'

Pubblicato il 17.02.2021 - Categoria: Vignette

O ' virus italianoo , ue' ue'

Pubblicato il 17.02.2021 - Categoria: Vignette

ULTIMI COMMENTI