Logo new 02

Logo Sanmauropascolinews

di Filippo Fabbri

nazionale inglese San MauroPer comprendere che venerdì scorso non sarebbe stato un pomeriggio come gli altri a San Mauro bastava notare lo strano mix di note: l’inno della nazionale inglese seguito da Romagna mia, amplificato da casse acustiche messe a disposizione del Partito democratico (per la cronaca il presidente Cristiano Protti è in consiglio comunale con gli “altri”). Dunque, poco da stupirsi nel vedere il sindaco Luciana Garbuglia calciare il pallone autografato da tutti i giocatori insieme al tecnico Aidy Boothroyd, e giornalisti italiani dialogare versione Totò e Peppino con l’addetta stampa della nazionale.

Perchè giornata di festa doveva essere e così è stata, nella prima e unica seduta di allenamento open degli Under dei Tre Leoni. Giovani giocatori che hanno sfatato un mito di lungo corso: l’antipatia britannica. Al termine dell’allenamento hanno salutato il pubblico presente (oltre 300 persone), disponibilissimi a firmare autografi dall’assalto delle promesse in erba della Sammaurese in divisa d’ordinanza. Insomma una bella giornata di sport da archiviare negli annali del paese pascoliano.

Il Comune per l’occasione ha donato a tutta la rosa gadget sul paese e una targa (“Passion is not to be described but only to be lived”, di Enzo Ferrari) al tecnico Boothroyd, ricevuta dalle mani del sindaco Garbuglia e del neo assessore alle sport Tiziano Bianchini. Il Presidente Cristiano Protti invece ha donato sciarpa della Sammaurese e un gagliardetto sempre al tecnico, che ha ringraziato per “la splendida accoglienza ricevuta”. Aggiungendo: “speriamo sia di buon auspicio per il torneo”.

Una cosa è certa: il Presidente Protti non poteva congedarsi dal vertice della società nel modo migliore. “È il mio ultimo grande regalo da Presidente, sono orgoglioso di chiudere in questo modo. Ringrazio in particolare due persone che mi hanno supportato e sopportato in questa impresa: il team manager Mauro Penzo e il prossimo vicepresidente Mario Paganelli. Quest’anno San Mauro ha ospitato l’Under 17 italiana e l’Under 21 inglese. Per una società delle nostre dimensioni è stato uno sforzo pazzesco e una vetrina senza precedenti”.

Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna