Logo new 02

Budokan Bellaria I edizioneAl via la nuova stagione sportiva 2016-17 del Budokan Karate San Mauro Pascoli tra conferme e novità. Si conferma il programma di corsi di karate e gioco-karate che interessa bambini da 4 anni fino agli adulti senza limiti di età nelle sedi di San Mauro Pascoli, Borghi e Budrio mentre è in partenza un nuovo corso per bambini nella palestra della scuola primaria di San Vito.

Ritornano due storici progetti organizzati dal Budokan: “Educazione e Karate nelle scuole primarie” da ottobre nelle scuole di San Bartolo e San Vito con dei cicli di 5 lezioni e il coinvolgimento di 15 classi, e il progetto “Libera dalla Violenza” a San Mauro Pascoli, un corso di autodifesa femminile gratuito con lezioni teoriche e pratiche con la collaborazione dell’associazione Momento d’Ascolto di Savignano. Il progetto “Libera dalla Violenza” ha visto la partecipazione di 150 donne nelle 6 edizioni passate del progetto e ritorna a grande richiesta grazie anche al patrocinio del Comune di San Mauro Pascoli e il finanziamento dell’Unione dei Comuni del Rubicone.

Importanti novità nel gruppo agonisti: dopo la vittoria ai Campionati Italiani di Monza 2016 e vista la passione e l’amicizia che si è creata tra il gruppo dei giovani nascono ufficialmente le due squadre agonisti (16-30 anni) e preagonisti (11-15 anni) del Budokan, due gruppi che rappresenteranno San Mauro nelle prossime gare regionali e nazionali e che verranno presentate pubblicamente nei prossimi mesi.

A sostegno di questo nuovo progetto agonistico, che ha infuso grande entusiasmo fra atleti e genitori, si rinnova l’importante collaborazione con la ditta Campedelli di Savignano, sponsor principale dell’associazione, e si fortifica il gruppo di insegnanti con un nuovo preparatore atletico che affiancherà i maestri nel corso agonisti e una nuova collaborazione con Giulia Franzoso di Obiettivo Benessere che seguirà le due squadre del Budokan sul piano posturale e nutrizionale attraverso sei visite e controlli individuali nel corso dell’anno.

Si rinforza anche il gruppo di genitori e sostenitori, il Budofans, fiore all’occhiello del Budokan e spalla portante nell’organizzazione dei tanti eventi e manifestazioni. Dopo la donazione al reparto onco-ematologico pediatrico di Rimini il Budofans si sta già attivando per le prossime iniziative.

“I nostri ragazzi ci stanno ripagando con emozioni sempre più grandi – affermano i maestri Andrea Silenzi e Daniele Arcangeli - per questo abbiamo voluto dedicare più tempo ed energie a loro grazie a questo nuovo progetto. Nonostante gli obiettivi della società rimangano quelli educativi, sportivi, sociali abbiamo scelto di investire più risorse nel settore agonistico proprio perché ci sta regalando un gruppo di ragazzi speciali che dedicano passione e sacrifici a questa disciplina e che, a loro volta, insegnano ai nostri allievi più piccoli che sono questi i valori importanti nello sport e nella vita”.
Info: 338-3663674 (Andrea) e 338-2562568 (Daniele).

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna