Logo new 02

Faenza Benedetta BudokanArriva il primo titolo italiano per il Budokan San Mauro ai Campionati Italiani Assoluti di Karate Fikta che si sono svolti sabato e domenica scorsa al PalaIper di Monza. Per il Budokan San Mauro è Benedetta Faenza (nella foto)a compiere l’impresa fra centinaia di atleti, i migliori provenienti da tutta Italia, regalando alla società sammaurese una medaglia d’argento nella specialità Kumite Individuale (combattimento) categoria Seniores.

Benedetta, 22 anni residente a Sala di Cesenatico, si allena a San Mauro Pascoli dal 2009. Cintura nera 1° Dan partecipa da due anni anche agli allenamenti con la squadra regionale Fikta Emilia Romagna a Bologna e ottiene ottimi risultati nelle gare sia nella specialità Kata che Kumite. Da tre anni inoltre aiuta i maestri nell’attività di insegnamento con il gruppo Budokan di Borghi (FC).

La gara inizia sabato mattina per Benedetta in coppia con Alex Bersani nella specialità Enbu, una prova di autodifesa prestabilita a punteggio, nella quale però non ottengono grossi risultati. Prosegue nella mattinata con lo stesso Alex Bersani che, dopo aver stupito ai regionali di Cesena con una medaglia d’oro, si ferma all’ultimo incontro di eliminatorie nella specialità Kata vedendosi svanire la conquista del podio per un soffio.

Il giorno seguente, domenica mattina è il turno del kumite (combattimento), e tocca a Manuel Silvani, Vera Guida e Aurora Bisacchi a scendere sul tatami. Nonostante l’ottima prova ai regionali i ragazzi del Budokan si fermano in questa fase nazionale alle eliminatorie di fronte ad atleti di grande livello. Unica a proseguire è Benedetta che durante una emozionante finale per il primo posto parte in vantaggio piazzando un primo wazari (mezzo punto) che gestisce al meglio fino ai secondi finali di combattimento per poi subire due wazari che regalano la vittoria all’avversaria e un meritato secondo posto all’atleta del Budokan.

“Abbiamo conquistato questo podio nazionale con tanta fatica - I maestri Andrea Silenzi e Daniele Arcangeli - La squadra agonisti del Budokan è nata da soli due anni, si è confermata a livello regionale già dall’anno scorso e quest’anno si è distinta nella più difficile fra le competizioni nazionali. Il risultato lo dedichiamo a tutta la squadra di atleti, ai genitori, al Budofans, a Claudio Campedelli, alla nostra San Mauro Pascoli e tutti coloro che hanno creduto in noi e ci hanno dato il sostegno per compiere questa impresa”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna