Logo new 02

ivan_TorinoSAN MAURO PASCOLI - Grande prestazione sportiva dell'arciere sammaurese Ivan Vernocchi (nella foto). Nella 48° edizione dei Campionati italiani svoltisi a Torino dal 31 luglio al 2 agosto scorso, Vernocchi si è piazzato tra i primi sedici d'Italia. Un risultato che conferma il valore dell'atleta (non professionista) e fa onore a tutta San Mauro. Ma veniamo ai dettagli della gara. Il programma ha visto venerdì 31 luglio la competizione dedicata ai giovani (Ragazzi e Allievi), il sabato le gare dell'arco compound, la domenica quelle dell'arco olimpico, che comprendono le classi Juniores, Seniores e Master. Molti gli atleti della nazionale (senior e junior) che hanno preso parte alla linea di tiro. Tra questi gli arcieri Mauro Nespoli e Ilario Di Buò (7 partecipazioni olimpiche), entrambi del terzetto che ha conquistato l'argento a squadre ai Giochi di Pechino 2008.

Per prendere parte alla gara a Torino era necessario qualificasi nei primi 50 nella categoria dei seniores, nei primi 30 per i master. Degli "Arcieri Città di Rimini" solo due sono riusciti a qualificarsi: il sammaurese Ivan Vernocchi nella categoria seniores, 34 anni di San Mauro Pascoli, atleta che pratica il tiro con l'arco da 17 anni, e in passato ha vestito la maglia della squadra della regione ed ha partecipato diverse volte ai campionati Italiani vincendo tre bronzi nella prova a squadra; Andrea Bertolino nella categoria master, 50 anni, imprenditore riminese, da tre anni pratica questo sport. 

 

Il tipo di gara dei Campionati italiani è stata il "70 metri olimpic round": 72 frecce su bersagli posti a 70metri di distanza. Dopo questa prima fase, che ha aggiudicato i titoli per categoria, è stata redatta una classifica unica delle categorie Master, Seniores, juniores e i primi sedici si sono scontrati con la formula dell'eliminazione diretta per aggiudicarsi il titolo italiano assoluto. Per gli atleti della squadra riminese, sufficiente è stata la gara di Bertolino, forse tradito dall'emozione della prima volta, piazzatosi al quindicesimo posto di categoria. Ottima invece la prestazione di Vernocchi che ha concluso al decimo posto e si è guadagnato un posto nei primi sedici assoluti. Peccato che, per l'ennesima volta, il primo scontro contro il nazionale Massimiliano Mandia degli "Arcieri Salerno" sia risultato fatale. Per la cronaca il Campione Italiano sia della categoria Seniores che assoluta e Di Buò Ilario degli arcieri "Cus Roma".

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna