Logo new 02

 SAN MAURO PASCOLI – (16 Febbraio 2006) - C'è grande attesa nell’universo sportivo  che conta per la partita di calcetto in programma venerdì sera (17 febbraio ore 20,00) al Centro Giovani a San Mauro, che darà il definitivo addio di Dubro (nella foto) al calcio. Dubro, classe 1973, ha mosso i primi passi calcistici nelle giovanili della Sammaurese Calcio, prima di approdare al calcio a 5. In questa disciplina ha militato nel "Bar Caffettone da Belli", con cui ha vinto 3 campionati, una Champion's League UISP, un torneo estivo e vari altri trofei minori. Fantasista puro, Dubro ha dato il meglio di sè sotto la guida tattica di Walter Zammarchi (per tutti Wozer), che negli anni lo ha impiegato alle spalle di Bastoni, svincolato da compiti tattici. Memorabile la sua rete nella finale del primo Campionato UISP del Centro Giovani, contro i “nemici” della FAIR S. Arcangelo. "Ho sempre impiegato Dubro con parsimonia - spiega mister Wozer - Campioni come lui vanno preservati, perchè ti danno la possibilità di risolvere la partita in qualsiasi momento". "Posso dire che Dubro è il mio compagno di reparto ideale - prosegue con una certa emozione, Bastoni - Ho giocato con tanti bravi attaccanti, ma l'intesa con Dubro ha dato sempre ottimi frutti. Si piazza tra le linee, e sa sempre metterti a tu per tu col portiere avversario". Il Presidente Adriano Belli di Montiano, raggiunto dal nostro inviato, ha affermato: "Dubro per me è come un figlio. Con lui la squadra è nata, si è evoluta e ha vinto tanto. Quando penso alla maglia numero 10, io penso a Dubro. Peccato che negli ultimi anni di attività agonistica avesse perso un po’ di brillantezza atletica. A quel punto gli ho offerto un posto da dirigente, e oggi sono molto contento di averlo al fianco di Wozer, nel ruolo di Direttore Sportivo". Venerdì al Centro Giovani ci saranno proprio tutti a salutarlo: tanti suoi ex compagni di squadra come Cris, Moris, Becca, Coda e Gigi. Ma anche calciatori tuttora in attività, che nonostante i numerosi impegni, non hanno voluto mancare: Babo, Omar, Basto, Verna, etc. Dopo la partita gran cena preparata da Baldazzi, poi festa fino a notte fonda. Non è dato ancora sapere se il Bar Caffettone da Belli, nell'occasione, ritirerà definitivamente, la mitica maglia n. 10 di Dubro.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna