Logo new 02

Logo Sanmauropascolinews

Edoardo Battellini Talento ScarpaÈ italiano la giovane promessa della calzatura. Ad aggiudicarsi la 19esima edizione del concorso internazionale per giovani stilisti “Un Talento per la scarpa” è Edoardo Battellini (nella foto) di Gubbio che ha realizzato il migliore lavoro sul tema Urban chic: la décolleté irrompe nello street style”. Il suo elaborato è stato giudicato il numero uno sui 124 partecipanti da tutto il mondo (Grecia, Spagna, Messico, Colombia, Germania, U.S.A., Romania, India, Polonia, Turchia, Argentina, Marocco, Ucraina, Albania, Perù, Israele, Russia, Macedonia, Senegal, Cina, Pakistan, Thailandia). Il vincitore, insieme ai segnalati, sarà a San Mauro Pascoli alla premiazione venerdì 14 giugno alle ore 21.00 alla Torre-Villa Torlonia. A seguire performance Streetdance Hip Hop e Break dance.

Il concorso è organizzato da Sammauroindustria, che raccoglie le principali aziende calzaturiere del distretto di San Mauro Pascoli (Casadei, Gianvito Rossi, Giuseppe Zanotti, Pollini, Sergio Rossi, Tgp), insieme al Comune di San Mauro Pascoli e il Cercal, in collaborazione con Confindustria Forlì-Cesena.

Il vincitore. Classe 2000, Edoardo Battellini, studente al Liceo artistico Bernardino di Betto a Perugia, ha sbaragliato i 124 partecipanti da tutto il mondo. Questa la motivazione: “Una galleria di eclettiche decolté, scattanti, creative e colorate”. Al giovane l’attende un periodo formativo nella Scuola internazionale di calzature del Cercal, e sei mesi in una delle aziende calzaturiere associate a Sammauroindustria, oltre a un rimborso spese di 4.000 euro.

I segnalati. Il podio vede al secondo posto per il secondo anno consecutivo lo spagnolo Luis Felipe Alvarez Torres classe 1994, studente di Alicante. Questa la motivazione: “Modelli eleganti, femminili e sensuali disegnati con stile”. Terzo posto ex aequo per due giovani: Manuel Biondini di Longiano e Carlos Adrian Oliva Rodriguez del Messico. Segnalati in graduatoria anche altri 6 giovani, nell’ordine: Marzia Pacini di Umbertide (Perugia), Noemi Bruschi di Santarcangelo, Dalila Miceli di Lipomo (Como), Soufiane Daoudi di San Mauro Pascoli, Alessia Giuglini di Corciano (Perugia), Giulia Merlari di Roncofreddo, Anna Spiridonova di Monaco di Baviera.

Scuole vincitrici. Otto le scuole partecipanti, cinque dall’Italia (Savignano sul Rubicone, Cantù, Perugia, Palermo, Chieri), tre dall’estero (Messico, Colombia, Polonia) per un totale di 116 lavori presentati. La scuola che si è distinta per le quantità e la qualità degli elaborati è stato il Liceo Artistico Bernardino di Betto di Perugia.
Questa la motivazione: “Per la qualità dei progetti inviati, eleganti, creativi, colorati come moderne opere d’arte”.

Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna