Logo new 02

Miguel Jacobo Reyna GomezI messicani ci sanno decisamente fare in fatto di piedi. Non hanno fatto in tempo a stendere i tedeschi ai Mondiali ed ecco arrivare un’altra conferma. Vincitore del concorso internazionale per giovani stilisti, “Un Talento per la Scarpa” è ancora un messicano (è la quinta volta). Miguel Jacobo Reyna Gomez, questo il suo nome, studente dell’università De la Salle a Guanajuato (Messico), ha sbaragliato i 139 partecipanti da tutto il mondo realizzando il miglior lavoro sul tema la “Grande bellezza: da Venere a Marlyn Monroe”. Questa la motivazione della giuria composta dagli stilisti delle aziende di San Mauro: “Marilyn per sempre: una cascata di pietre preziose per tre calzature gioiello femminili, sensuali e senza tempo disegnati con uno stile scattante ed espressivo”. Al giovane messicano l’attende un periodo formativo di tre mesi e mezzo presso la Scuola internazionale di Calzature, il Cercal, e sei mesi presso una delle quattro aziende calzaturiere associate a Sammauroindustria, oltre a un rimborso spese di 4.000 euro. Venerdì 22 giugno alle 21 a Casa Pascoli la serata di premiazione.

Il podio vede al secondo posto lo spagnolo Luis Felipe Alvarez Torres classe 1994, studente di Alicante. Questa la motivazione: “Drappeggi e gioielli raccontano una collezione presentata con chiarezza, creatività e fattibilità”.

Terzo posto ex aequo con Cecilia Yvonne Garcia Cobas studente di Guadalajara, nata nel 1976, con questa motivazione: “Venere, Nefertiti, Audery, Marilyn: quattro donne, quattro icone di diversa bellezza sono l'ispirazione per una collezione creativa ed artistica”. Insieme a lei Benedetta Lupo di Cervia, vincitrice dell’edizione 2006 di questo concorso, con questa motivazione: “Un'ostrica che contiene una moltitudine di scarpe eclettiche disegnate con humor e professionalità”.

A seguire gli altri piazzamenti: quinto posto per Mary Joyce Pasahol di Ponte San Giovanni (Perugia), sesto ex aequo per Giada Fabbri di Gatteo e Matteo Pasini di Savignano sul Rubicone. Ottavo sempre ex aequo per Virginia Paglierani di Santa Giustina (Rimini) e Edoardo Battellini di Gubbio (Perugia). Decimo per il messicano Carlos Adrian Oliva Rodriguez insieme a Beatrice Moroni di Rimini.

Cinque le scuole partecipanti, due le vincitrici: l’Ipia “Marie Curie” di Savignano sul Rubicone per il “Tanto impegno e bravura nel mantenere la tradizione della manualità e creatività del territorio del distretto”; l’Universitad De La Salle di Leon, Guanajuato (Messico) per “una continua conferma del talento e dell'estro degli allievi di questa Università”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna