Logo new 02

StudentiMedieNon si placano le polemiche sulla sezione C della scuola media nella palazzine verde. A rinfocolare ceneri già calde, malgrado la bassa temperatura di questi giorni, sono ancora i genitori che attraverso un legale hanno inviato una nuova lettera e contestato la ricostruzione fatta dal sindaco Garbuglia. A darne notizia è ancora il Corriere Romagna di oggi.

Secondo i genitori la problematica della scuola sarebbe di lunga data, dall’inizio dell’anno scolastico, segnalata dagli insegnanti alla direzione didattica. Riguardo al caso specifico di questa settimana, venerdì il tecnico che ha fatto l’intervento e constatato la perdita d’acqua del termosifone, non sarebbe riuscito a risolvere il problema. In tal modo, “lunedì 26 febbraio le aule erano ghiacciate e la direzione didattica avrebbe dato disposizione per trasferire alla primaria i nostri ragazzi, senza nemmeno l’autorizzazione dei genitori. Per questo, davanti al nostro diniego, sarebbero stati poi trasferiti nella cucina del plesso principale”.

Più in generale, sempre secondo i genitori, il problema starebbe nelle condizioni dell’edificio. “La palazzina verde è piena di infiltrazioni, così come ci viene riferito dai nostri figli e come noi stessi abbiamo verificato, dal momento che i muri perdono acqua e i termosifoni tiepidi non riescono in giornate invernali a riscaldare un ambiente che necessiterebbe di manutenzione e di probabili interventi strutturali. Abbiamo personalmente verificato che la temperatura è di circa14 gradi e riteniamo la situazione molto grave. Evidente che il comune non si rende conto della gravità del problema”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna