Logo new 02

scuola elementare nuova alaA scuola dal lunedì al venerdì con rientro pomeridiano il martedì, restando a casa il sabato. È il nuovo modello orario previsto nella “Settimana Corta”, il progetto sperimentale promosso dall'Istituto Comprensivo di San Mauro Pascoli in collaborazione con l'Amministrazione comunale. Da lunedì 22 settembre dunque 500 alunni della scuola Primaria Montessori seguiranno le lezioni secondo questo nuovo orario: tutti i giorni dalle 7,55 alle 12,45 e rientro pomeridiano nella giornata del martedì con orario prolungato fino alle 16.20, con pranzo al sacco preparato dalle famiglie. La scelta è arrivata dopo un sondaggio presentato ai genitori degli alunni che a larga maggioranza hanno approvato il progetto. L’iniziativa però avrà delle ripercussioni nelle Medie a causa del ritardo degli scuolabus di 15 minuti, in quando saranno gli stessi mezzi a trasportare alunni di entrambe le scuole. Motivo per cui alcuni genitori hanno alzato la voce in merito.

“Il progetto alle Elementari ha preso forma in seguito ad un sondaggio promosso dalla scuola nello scorso anno scolastico – spiega in una nota il sindaco Luciana Garbuglia - con cui il 72% dei genitori si era espresso a favore della nuova proposta oraria. Con la’“Settimana Corta’ intendiamo sperimentare non solo la funzionalità di questo nuovo modello orario ma vorremmo favorire anche un’ampia riflessione sul tema dell’educazione alimentare e del benessere, con l'intento di condividere buone prassi educative tra scuola e famiglie. Come Amministrazione stiamo inoltre coinvolgendo le aziende e i lavoratori del nostro territorio per promuovere un nuovo modello anche nei tempi di vita e lavoro”.

Nella giornata del martedì il pranzo sarà consumato nelle aule: a tal fine è stato predisposto un protocollo organizzativo per il personale Ata - collaboratori scolastici finalizzato a garantire l’igienizzazione dei locali prima e dopo il pasto e il cambio del setting d’aula con la predisposizione di tavoli comuni per favorire la socializzazione in questo nuovo momento educativo. In collaborazione con il Dipartimento di Dietologia dell’Ausl di Cesena e con i Direttori dell’U.O. di Pediatria, sono state predisposte 5 proposte di menu al sacco semplici, varie ed equilibrate tra cui i genitori potranno scegliere il pasto per i propri figli.

Inoltre l’azienda General d'Aspirazione, fornirà gratuitamente ai 500 alunni coinvolti una borsa termica per il trasporto del cibo mentre un gruppo di imprenditori sammauresi fornirà le tovagliette in cotone, divertenti e coloratissime che renderanno più allegro e ordinato il momento del pranzo (Eta beta, Peter Pan, L’Orto di Famiglia, Da Marcello, Vitamina, Abita, Balli con Me, Associazione Genitori Pascoli, Cerset).

Grazie infine ad un accodo stipulato tra l’Istituto e l’Azienda Agricola L’Orto di Famiglia, tutti i martedì dal 23 settembre fino al 23 dicembre sarà fornita gratuitamente la porzione di frutta fresca agli alunni e ai docenti. Partirà a tal fine, da ottobre, l’iniziativa “La frutta…ti premia!” una vera e propria competizione tra le classi. Quelle più virtuose che si classificheranno ai primi posti tra i “mangiatori di frutta” si aggiudicheranno gadget e il premio finale di una gita di classe presso una fattoria didattica.

“Il nostro Istituto, - spiega la dirigente scolastica Giovanna Falco - in quanto accreditato a livello regionale come Scuola che promuove salute, offrirà nel corso dell’anno tante altre occasioni progettuali per gli alunni e iniziative di formazione rivolte a docenti e famiglie sul tema della corretta alimentazione e degli stili di vita sani. Siamo orgogliosi e lieti di condividere questo percorso di cambiamento con l’Amministrazione comunale di San Mauro Pascoli e con tutti coloro che credono nella forza della Scuola di produrre “impatto sociale” di essere “leva” di un’intera comunità territoriale”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna