Logo new 02

Scuola progettoUna nuova scuola elementare per gli studenti sammauresi. Il progetto, vincitore di un concorso di idee bandito dal comune di San Mauro al quale hanno partecipato una quarantina di concorrenti, è stato presentato dall'architetto Tullio Zini, un'autorità in materia di edilizia scolastica. "In fase di realizzazione del progetto abbiamo voluto coinvolgere tutti gli attori che ruotano attorno al mondo della scuola, dalla dirigente, agli insegnanti ai genitori chiedendo loro collaborazione. - ha detto il sindaco Miro Gori - Riteniamo infatti che la scuola sia il servizio più importante che possiamo offrire e su cui, nonostante le nostre difficoltà, vogliamo investire per la nostra comunità e per il nostro futuro".

Il nuovo polo scolastico, che sorgerà nella zona Villagrappa su un'area di 13.885 mq, verrà realizzato in cinque stralci, per un totale di circa 6 milioni di euro, e comprenderà la scuola primaria che ospiterà due cicli (10 classi), l' asilo nido e la scuola dell'infanzia, una palestra, gli uffici dell'istituto comprensivo e la mensa. Il primo passo prevede la realizzazione dei locali per un ciclo (aule, laboratori) della scuola primaria. "L'intero polo scolastico è stato pensato per potersi adattare agli sviluppi della scuola in un futuro prossimo - ha spiegato l'architetto Zini - caratterizzato dalla perdita della centralità della classe, dall'introduzione di sistemi d'insegnamento che cambiano il rapporto insegnante/studente e dallo sviluppo di spazi aperti e di condivisione (classi separate da pannelli a scorrimento, giardini d'inverno, mini-atelier), sul modello degli spazi continui, come si sta diffondendo in Italia e in nord Europa".
Tanti i laboratori che potranno essere usati anche nell'orario extrascolastico così come la palestra, adatta anche ad attività indipendenti dall'orario scolastico in modo che la scuola possa diventare civic centre. Gli edifici saranno realizzati in classe energetica A grazie al forte isolamento termico delle pareti, all'uso di vetri a bassa emissione, di un sistema di riscaldamento come i pannelli radianti a pavimento. "Il progetto esecutivo sarà pronto a breve. - ha dichiarato l'assessore Fausto Merciari, " I lavori del primo stralcio partiranno entro fine anno e saranno finanziati con la vendita di un lotto comunale e con l'accordo di programma del centro culturale polivalente".

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna