Logo new 02

bambini biciclettaLi aveva pensati il professor Gianluca Neri e si temeva che con il suo andare in pensione i progetti si sarebbero arenati. E invece le iniziative sulla mobilità sostenibile ritornano. Dai giorni scorsi (fino al 25 maggio) le scolaresche del paese sono coinvolte nell'iniziativa "Quota mille". Gli studenti della scuola media "Pascoli", dotati di un apposito tesserino di raccolta punti, dovranno dimostrare ogni giorno di aver raggiunto la scuola a piedi, in bicicletta o con autobus, per conquistare dei "gettoni premio" che verranno distribuiti dai nonni e dai vigili che sorvegliano gli incroci più pericolosi. Il progetto ha messo in sfida tutte le 15 classi, impegnate a cercare di raggiungere per prime il traguardo che permette di ricevere in premio l'ingresso gratuito al parco di divertimenti "Mirabilandia". Il progetto si concluderà con una pedalata ecologica in gruppo, dal paese al mare.


L'8 aprile partirà, invece, in via sperimentale, per gli alunni delle elementari della "Montessori", il progetto "Piedibus", promosso dall'Associazione culturale genitori "Giovanni Pascoli", sulla scia di quanto stanno già facendo vari istituti scolastici a Cesena. Genitori volontari condurranno i piccoli "passeggeri", a piedi e in sicurezza, dai punti di raccolta fino alla scuola. Un modo semplice ma concreto di favorire l'autonomia, la responsabilità, il rispetto per l'ambiente, l'attenzione alle regole della strada, l'amore e la conoscenza del proprio Paese.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna