Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Nuvoloso

11.67°C

Nuvoloso
Umidità: 78%
Vento: W a 7.46 K/H
Domenica
Temporali sparsi
8.89°C / 17.78°C
Lunedì
Pioggia
9.44°C / 19.44°C
Martedì
Parzialmente nuvoloso
11.11°C / 21.67°C
Vali a capoi tè al dòni e i su pruget,
par l’ès agl’j è propi di curieus suget.
Sèt dè pròima, dri me’ funeraèl de’ su por maroid,
la feva di cieul ch’la t tulòiva par sempra la voia ‘d roid,
e paròiva ch’i la taies a fitini un po’ a la volta,
l’an feva che doi che senza ‘d leu ènca li la j era morta,
e che la su voita l’an valòiva piò gnent.
La s’mitòiva al meni tra i cavel e la si feva sparnazaè da e’ vent,
l’al ciamaèva par num e la rugiòiva:- A voi muroi, a voi muroi!
Tot ròbi che a staèli da santoi u t s-ciantaèva e’ cor s’un gran patoi.
E adès, te’ mèz d’una giuvaca,
la saltaèva e la balaèva ch’la n’era mai straca.
Sal sutaèni tirati sò fena guasi al mudandi,
la feva e’ can can e la cantaèva mustrend al gambi:
   “La vita è bella e me la voglio goder,
   se non hai nulla, non hai neanche i pensier...”
Ui fot eun che ben, ben, u la puntet
e pu fasendsi aventi ui get:
   - Osta tè, t ci zòvna che t fe gòula ma t che pu,
     t’al se che ta t pu spusaè darnov s’t vu?
   - Ch’u sèl? An la voi gnenca santi doi sta spatacaèda,
     u j a mancareb snò quèsta, am sò pena liberaèda!




L’ ADALGISA

Valle a capire tu le donne e i loro progetti, \ per essere, sono proprio dei curiosi soggetti. \ Sette giorni prima, dietro al funerale del suo povero marito, \ faceva dei lamenti che ti toglieva per sempre la voglia di ridere, \ sembrava che la tagliassero a fettine un po’alla volta, \ non faceva che dire che senza di lui anche lei era morta, \ e che la sua vita non valeva più niente. \ Si metteva le mani tra i capelli e se li faceva scompigliare dal vento, \ lo chiamava per nome e urlava: - Voglio morire, voglio morire... ! \ Tutte cose che ad ascoltarle ti spezzavano il cuore e ti facevano soffrire. \ E adesso nel mezzo di una festa, \ saltava e ballava che non era mai stanca. \ Con le gonne alzate fin quasi alle mutande, \ faceva il can can mostrando le gambe: \ “ La vita è bella e me la voglio goder, \ se non hai nulla, non hai neanche i pensier...” \ Ci fu uno che ben bene la puntò \ e poi facendosi avanti le gridò: \ - Osta tu, sei giovane che fai gola a tanti, \ lo sai che ti puoi sposare nuovamente se vuoi? \ - Che cosa? Non la voglio neanche sentire questa stupidata, \ ci mancherebbe solo questa, mi sono appena liberata!
Pin It