Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Mailing List

At Fat Mond minA s'era drì ch'avnoiva zò da Pount dl'Eus in biciclèta da par mè
e par godmi cla bèla zurnaèda, ògna taènt a smitòiva 'd pedalaè.
Tot da sèch e ven zò da la Scurgaèda un mocc 'd curideur,
caschèt 't la tèsta, biciclèti lostri e divoisi toti si stes culeur.
Didrì, la machina de' diretòur che s'l'altoparlaènt ui deva i cunsei:
Alè ragazzi, dai... dopo la curva a tutta... un po' più veloci vi vorrei...”.
Piò d'acsè? Òs-cia se quest i va, l'è chi burdlaz 'd Fimsòin,
dòp dla curva l'è sicheur ch'a ni vègh piò, mè a vagh piò pianòin.
E invici, finoi i sbigavult, a mi trov a dninz tot impgnì
e mè, senza nisòna fadoiga, ai steva drì.
Lòu i mulineva al gambi cmè s'j aves e' bal 'd Sanvoid,
mè sa dò pedalaèdi ai finoiva madòs, ròbi da roid!
E sa j andes davaènti? Valà l'è vargògna, mo dai, dai, va, am sò det,
a j ò surpasé cmè se gnent e fos, e lòu im guardaèva e i steva zet,
mo pu, 't e' vdòi ste masgòt 'd curidòur, i s'è mes a roid sti pataca,
a sé, pruvé a stem drì adès, avì voja vuilt pròima che mè am straca.
Che silenzi un mineud dòp, us santoiva snò e' ciuladez di pedel e dal rodi,
snò ch'a simi drì e' semafero 'd Santarcanzal e a lè e fines la cheursa tanimodi.
Alòura, pòsta ch'in scurda la leziòun, ai faz j eutum chilometri a tota randa,
ènca se la lengua la m'andes a finoi tra al razi, avoi chi vèga coi che cmanda.
Burdel, andeva a pala, quant ch'am sò alzaè, ch'l'era vnu e' ròs,
drì da mè ui n'era snò tri-quatar ch'i spudeva e i scataraèva, èh sé, j avòiva daè l'òs.
Par staèm drì, j avòiva cnu ciamaè in aieut da e' paradois tot i su sint,
e' rèst de' grop l'era invici spargaieun zò ma la straèda se' fié si dint.
Um s'avsòina e' diretòur e sa du occ spartì, um fa:
Di che gruppo sportivo fai parte, sei di qua?
“Gruppo sportivo? Mo valà mè a sò un anarco-ciclesta
e pu t'an void ch'a j ò baèrba e cavel tot bjinch? An sò un prufesiònesta!”.
Come ti chiami, sei albino?”.
Albino? Na, na, a sò vècc!”. Cio, guasi, guasi a steva par daèi de' cretino,
invici ridend cuntent: “Dal mi paèrti im ciema Piròun!”.
E ste pataca, e cmòinza a rugé 't e' microfono s'e' su vusòun:
Ha vinto Piròun, ha vinto Piròun, ha battuto tutti,
  un autentico, incredibile fenomeno, li ha distrutti...
  Ordine d'arrivo: primo Nibali, secondo Froome, terzo Bardèt Michèl!”.
Nibali? L'à vòint Piròun... Piròun..., parchè i ne doi, duv'èl finoi Piròun, duv'èl???
A sò què, stuglaè se' divaèn, a guardaèva la tapa de' zoir 'd Fraènza e am sò indurmòint,
u m'à svegg i rogg de' telecrunesta e a n'ò gnenca vest coi ch'l'à vòint.
Pòunt dl'Eus, quei 'd Fimsòin, la cheursa a ròta 'd còl zò me' stradòun
gnent 'd gnent, tot un insogni ch'u s'è sfat da par sé cmè d'instaèda un nuvlòun. 
Mo se invici 'd eun, admaèn a m'n'un bègh deu 'd chi grapin, Nibali, Froome, Bardèt,...
ai stach ma tot! La tapa la va in saloida, us va sò me' Tourmalèt!

 

NIBALI, FROOME, BARDÈT... li stacco tutti, io!

Ero intento a scendere da Ponteuso da solo in bicicletta \ e per godermi quella bella giornata, ogni tanto pedalavo senza fretta. \ Improvvisamente viene giù da Torriana un mucchio di corridori, \ caschetto in testa, biciclette lucide e divise tutte degli stessi colori. \ Dietro, la macchina del direttore che con l'altoparlante dava loro i consigli per i futuri trofei: \ “Alè ragazzi, dai...dopo la curva a tutta...un po' più veloci vi vorrei...”. \ Più di così? Orca se questi vanno, sono quei giovanotti di Fiumicino, \ dopo la curva è certo che non li vedrò più, io vado più pianino. \ E invece, terminate le curve, me li trovo davanti assai impegnati \ ed io, senza alcuna fatica stavo dietro a questi scalmanati. \ Loro mulinavano le gambe come se avessero il ballo di San Vito, \ io con due pedalate ero loro addosso, un evento inaudito! \ E se andassi davanti, valà che è vergogna, ma dai, dai, va, mi son detto, \ li ho sorpassati come se niente fosse, e in quel momento tacevano e mi guardavano con rispetto, \ ma poi, nel vedere questo panciuto corridore, si son messi a ridere questi sciocchi, \ ah sì, provate a starmi dietro adesso, avete voglia voialtri prima che il fiato mi si blocchi. \ Che silenzio un minuto dopo, si sentiva solo il sibilare dei pedali e delle ruote, \ solo che eravamo vicini al semaforo di Santarcangelo e lì finisce la corsa per ragioni note. \ Allora, perché non scordino la lezione, faccio gli ultimi chilometri a tutta randa, \ a costo che la lingua mi finisca tra i raggi, voglio che vedano chi comanda. \ Ragazzi, andavo a palla, quando mi sono rialzato, che era venuto il rosso, \ dietro di me ce n'erano solo tre o quattro che sputavano e scatarravano, e sì, avevano dato l'osso. \ Per starmi al traino, avevano dovuto chiamare in aiuto dal paradiso tutti i loro santi, \ il resto del gruppo era invece sparpagliato lungo la strada col fiato tra i denti e assai distanti. \ Mi si avvicina il direttore e con due occhi spiritati mi fa: \ “Di che gruppo sportivo fai parte, sei di qua?”. \ “Gruppo sportivo? Ma no, io sono un anarco-ciclista \ e poi non vedi che ho barba e capelli bianchi? Non sono un professionista!”. \ “Come ti chiami, sei albino?”. \ “Albino? No, no, sono vecchio!”. Ohi, quasi, quasi, gli davo del cretino, \ invece ridendo soddisfatto: “Dalle mie parti mi chiamano Pierone!”. \ E questo imbecille, comincia a urlare nel microfono col suo vocione: \ “Ha vinto Pierone, ha vinto Pierone, ha battuto tutti, \ un autentico incredibile fenomeno, li ha distrutti... \ Ordine d'arrivo: primo Nibali, secondo Froome, terzo Bardèt,...!”. \ Nibali? Ha vinto Pierone..., Pierone..., perchè non lo dicono? Dov'è finito Pierone, dov'è...???”. \ Sono qui, sdraiato sul divano, guardavo la tappa del giro di Francia e mi sono addormentato, \ mi hanno svegliato le grida del telecronista e non visto neanche chi ha trionfato. \ Ponteuso, quelli di Fiumicino, la corsa folle giù per lo stradone, \ niente, di niente, tutto un sogno che si è disciolto da solo come d'estate un nuvolone. \ Ma se invece di uno, domani me ne bevo due di quei grappini, Nibali, Froome, Bardèt..., \ li stacco tutti! La tappa va in salita, si sale su per il Tourmalèt!

Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna