• Ultimo Aggiornamento: Mercoledì 02 Dicembre 2020 - 21:51:08
Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Molto nuvoloso

3.33°C

Molto nuvoloso
Umidità: 85%
Vento: W a 6.84 K/H
Venerdì
Molto nuvoloso
0.56°C / 11.67°C
Sabato
Molto nuvoloso
10.56°C / 13.89°C
Domenica
Pioggia
7.22°C / 11.11°C
RUBICONE - (16 marzo 2005) - L’Unione dei comuni di Gatteo, San Mauro e Savignano s’ha da fare. Seppure dopo oltre vent’anni di dibattiti, incontri e progetti. Sabato prossimo ci sarà la firma ufficiale che sancirà la nascita del nuovo ente sovra-comunale. Di seguito riportiamo la cronaca pubblicata sul “Corriere Romagna” del 15 marzo dal titolo “Storica firma attesa 20 anni” a firma di Mariaelena Forti. L’articolo: «Il 19 marzo i sindaci del Rubicone firmeranno ufficialmente la nascita dell’Unione dei Comuni. Cornice dell’evento sarà la Sala Allende. Attori il sindaco di Savignano Elena Battistini, il sindaco di San Mauro Gianfranco Miro Gori e il sindaco di Gatteo Tiziano Gasperoni. Sabato i tre primi cittadini sottoscriveranno l’atto costitutivo dell’Unione dei Comuni del Rubicone. Con questo nome nascerà nero su bianco quella che da oltre trent’anni è evocata come “Città del Rubicone”, la realtà sovracomunale costituita dai tre paesi di Savignano, San Mauro e Gatteo, le cui piazze principali distano fra loro non più di due chilometri e mezzo. Il primo passo era già stato fatto con l’approvazione dello Statuto dell’Unione da parte dei tre Consigli comunali a fine 2004. Poi il lavoro è passato in mano agli uffici e ai tecnici per l’attivazione delle varie convenzioni che dovranno rendere operativa l’unificazione dei servizi. Dovrebbe essere approvata entro l’anno quella relativa ai servizi educativi, fra cui il Centro Risorse per l’Handicap. E’ a uno stadio avanzato anche la convezione che andrà a costituire il Corpo Unico di Polizia Municipale: l’ostacolo principale al momento è rappresentato dalla individuazione della sede. Si sta inoltre lavorando - spiega il segretario comunale di Savignano - per l’unificazione della gestione del personale, che partirà inizialmente come gestione economica e in un secondo momento sarà estesa anche al versante amministrativo e giuridico. Al lavoro anche gli informatici, perché la rete unica è il presupposto dal quale partiranno tutti gli altri servizi. Presidente temporaneo dell’Unione è il sindaco di Savignano Elena Battistini. Lo Statuto, divenuto esecutivo dal 28 febbraio, prevede che il presidente effettivo sia nominato dal Consiglio dell’Unione e resti in carica per un turno di tre anni. Tredici i membri che comporranno il Consiglio: quattro per Savignano e tre a testa per San Mauro Pascoli e Gatteo. Saranno individuati tra i consiglieri comunali attualmente in carica. La Giunta sarà invece formata dai tre primi cittadini, ai quali ora spetteranno i primi passi per la messa in campo degli organi del nuovo ente.» (Tratto dal “Corriere Romagna” del 15 marzo dal titolo “Storica firma attesa 20 anni” a firma di Mariaelena Forti).

 

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);