• Ultimo Aggiornamento: Lunedì 28 Settembre 2020 - 10:16:59
Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Parzialmente nuvoloso

20.56°C

Parzialmente nuvoloso
Umidità: 39%
Vento: WNW a 4.35 K/H
Martedì
Per lo più soleggiato
10.56°C / 20.56°C
Mercoledì
Parzialmente nuvoloso
11.11°C / 21.11°C
Giovedì
Parzialmente nuvoloso
11.11°C / 21.67°C

SAN MAURO PASCOLI – (22 marzo 2005) – Sono passate circa due settimane dai festeggiamenti dell’8 marzo, ma per le donne in politica c’è da festeggiare? A guardare dalla situazione del Rubicone sembra proprio di no. Perché sarà pur vero che qualcosa si è mosso rispetto a un anno fa, quando solo uno era il primo cittadino donna a ricoprire la carica di sindaco (Luciana Garbuglia a San Mauro, nella foto), tuttavia il gentil sesso sembra ancora in netta minoranza nei posti che contano nelle amministrazioni comunali. Ecco i numeri, nudi e crudi: 48 gli amministratori nel Rubicone (compresi 9 sindaci) con 12 donne presenti nelle giunte comunali. Dunque un 25% in tutto, che a San Mauro si fa 50% con una situazione di perfetta parità (tre uomini e tre donne), ma che a Sogliano, Gambettola e Montiano diventa zero assoluto. Due invece i sindaci donna: Elena Battistini a Savignano e Mirella Mazza a Borghi; con anche due signore nella carica di vicesindaco: Stefania Presti a San Mauro e Magda Bova a Roncofreddo. Ma entriamo nel dettaglio comune per comune. La situazione più “rosa”, come anticipato, la troviamo a San Mauro dove oltre al vicesindaco di cui si è già detto in giunta troviamo anche Maria Grazia Montanari ai servizi sociali e Alessandra Falconi al Turismo. Tre anche a Savignano le donne, tuttavia in questo caso la giunta è più ampia, composta complessivamente da sette persone: oltre al sindaco Elena Battistini, troviamo Francesca Faedi ai servizi sociali, politiche giovanili e immigrazione, e Teresa Chiauzzi all’edilizia privata, urbanistica e qualità ambientale. Buona la rappresentanza anche a Roncofreddo, dove sui cinque componenti della giunta due sono femmine: Magda Bova quale vicesindaco e Donatella Cena assessore alla cultura e alla pubblica istruzione. A Borghi solo una donna in giunta, tuttavia si tratta della carica più importante di sindaco, nelle mani di Mirella Mazza. Anche Longiano sfoggia due signore sulle sei persone in giunta: Pia d’Aloja al bilancio e Giuseppina Canducci ai servizi sociali. Si salva in corner invece Gatteo che solo alla fine del 2004 ha visto l’arrivo di Erika Cola che ha sostituito Iglis Bellavista andato in provincia. (Filippo Fabbri)

Pin It