Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Mostly Clear

14.44°C

Mostly Clear
Umidità: 50%
Vento: SSW a 4.35 K/H
Domenica
Temporali sparsi
9.44°C / 17.22°C
Lunedì
Acquazzoni
10°C / 18.89°C
Martedì
Per lo più soleggiato
8.89°C / 20.56°C

 

SAVIGNANO – (21 Settembre 2005) - Cambio di gestione per il Seven: dopo la Cooperativa educatori ora è arrivata la Around Sport di Cesena. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi dal Presidente del Consiglio di amministrazione del Seven, Mauro Bertozzi. La struttura riaprirà lunedì 12 anche se l’attività vera e propria ci sarà da lunedì 26 settembre. Di seguito riportiamo l’articolo pubblicato sul Corriere Romagna del 3 settembre scorso (“Svolta al Seven: privatizzazione” a firma di Natacha Niemants) che ha dato notizia del fatto.

«Dopo mesi di discussioni e verifiche il Seven Sporting Club si prepara ad un delicato cambio della guardia. A partire dalla prossima settimana la gestione passerà alla cesenate Around Sport, una cooperativa specializzata nel settore sportivo. Prima di delineare un quadro della situazione presente ed accennare ad ipotesi ventilate per il futuro, recuperiamo i fili di una storia cominciata a maggio e conclusasi solo ora. Una lasso di tempo durante il quale i Comuni di Savignano, San Mauro Pascoli, Gatteo, Borghi e Longiano hanno fatto fronte alla grave crisi finanziaria e formulato un piano di riordino e rilancio della struttura. Piano che inizialmente si è scontrato con le aspettative della cooperativa educatori fisici e sportivi, detentrice del 6 per cento della società, ma che è poi stato favorevolmente accolto da entrambe le parti. Il 4 agosto si è infatti risolto consensualmente il contratto che legava Seven ed educatori fino al 2025, il che ha preparato il terreno per un effettivo cambio del testimone. Il cambio è previsto per domani, giorno in cui i vecchi gestori consegneranno le chiavi alla cooperativa Around Sport. Questa si impegnerà a garantire la continuità delle attività e la risposta alle aspettative di un vasto bacino di utenti. Nel concreto, lunedì cominceranno le selezioni del personale, che verrà in parte mantenuto, e i preparativi in vista della campagna abbonamenti e della prossima apertura. A detta del presidente della Seven Srl, Mauro Bertozzi, lunedì 12 “riapriranno i cancelli in pompa magna” e i nuovi gestori saranno pronti a dare informazioni e prendere iscrizioni ai corsi. Per cominciare gran parte delle attività bisognerà però aspettare il 26. Si tratta comunque di una grande conquista per le municipalità coinvolte, che temevano una chiusura prolungata del Seven e che quindi, a detta del vicesindaco Bellavista, sono più che soddisfatte di come si è momentaneamente conclusa la vicenda. Tuttavia il capitolo resta ancora aperto. Il contratto biennale stipulato con la Around Sport è una soluzione di transizione. In questi due anni la cooperativa si impegnerà a rilanciare la struttura “per acquisire clientela e potenziarla”, spiega Piero Garattoni, vicepresidente della Seven Srl. Tra le ipotesi di rilancio vi è la riduzione del costo medio di tutti i corsi, un 10 per cento su ogni abbonamento che farà perdere complessivamente alla struttura 100 mila euro. Il Seven ne guadagnerà però in clienti. Questo almeno è l’obiettivo dei soci, che in occasione dell’assemblea di mercoledì scorso hanno approvato l’ipotesi di privatizzazione del centro natatorio. Un’ipotesi cui dovrà far seguito una perizia che ne valuti il valore di mercato. Solo allora si potrà procedere alla vendita ad un socio privato, che pur entrando in possesso della maggioranza garantirà comunque ai Comuni la possibilità di orientare le attività verso fini di utilità sociale. In previsione di tutto ciò, la Seven Srl ha pensato bene di affidarsi ad una cooperativa specializzata, prevedendo però contrattualmente la possibilità di interrompere i rapporti nel caso in cui venga effettivamente trovato un acquirente.» (Dal Corriere Romagna del 3 settembre scorso dal titolo “Svolta al Seven: privatizzazione” a firma di Natacha Niemants).

Pin It