Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Nuvoloso

14.44°C

Nuvoloso
Umidità: 66%
Vento: W a 6.84 K/H
Domenica
Temporali sparsi
8.89°C / 17.78°C
Lunedì
Pioggia
9.44°C / 19.44°C
Martedì
Parzialmente nuvoloso
11.11°C / 21.67°C

voto urneVittoria della Borgonzoni e ritorno del Pd primo partito del paese.

Questo il risultato locale delle regionali che ha visto alle urne il 66.9% dei sammauresi con un incremento del 40% rispetto alla scarsa affluenza di quattro anni fa (30.5%).

Così come a livello regionale, il voto è stato un confronto a due tra la candidata leghista e il governatore uscente (e confermato), Stefano Bonaccini.

 

Ebbene, nel pese pascoliano la candidata salviniana ha portato a casa il 48.4% (2878 voti), con Bonaccini sotto di 3 lunghezze (45.3%, pari a 2698)). Residuali i voti degli altri dove spicca il candidato pentastellato Simone Benini col 4%. Mettendo a confronto con il voto regionale del 2014, il candidato del centrodestra cresce di ben +17.1%, mentre stabile è Bonaccini con un +0.8%. Spicca invece il crollo dei 5 Stelle che in cinque anni lasciano a casa 13.8% punti in percentuale.

Sul fronte dei partiti spicca invece una ripresa del Partito Democratico che torna ad essere il primo del paese dopo lo scalzamento alle ultime europee: 32.8% i voti totalizzati +8% rispetto a otto mesi fa. La Lega rimane comunque a un’attaccatura con 31.9%, perdendo un -5.1%. Probabile che quei voti siano andati ai partiti della coalizione che infatti sono tutti cresciuti: Forza Italia 10.2% (+3.1%), Fratelli d’Italia 6.9% (+2.2%). Sempre in area centrosinistra spicca il 4.6% della lista Bonaccini. Male infine i 5 Stelle con il 5% in crollo verticale sulle europee di -11.2%.

Pin It