Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di Terzo Carnaroli, candidato sindaco alla comunale di dieci anni fa nelle fila del centrodestra. Carnaroli chiarisce la sua posizione sull’appoggio a Eva Neri e più in generale la sua adesione a Renzi, nel contempo lancia alcune frecciate alla vincitrice Luciana Garbuglia.

Primarie PdNel corso della mia vita ho cambiato diverse volte il mio credo politico ed ho votato liberamente per coloro che al momento rappresentavano le mie speranze di cambiamento. Affermo che non sono mai stato iscritto ad alcun partito, da circa due anni sono un sostenitore entusiasta di Renzi per il quale ho votato nelle primarie di due anni fa. E quando ho visto cha a San Mauro Pascoli nel PD vi era aria di rinnovamento da parte dei giovani parrocchiani e non che sostenevano questa nuova corrente del PD ho dato la mia incondizionata disponibilità a sostegno anche perché conosco la maggiore parte di questi giovani coetanei delle mie figlie.
Domenica 9 marzo ho preso la mia auto, sono andato alla messa delle 10 (come fa tutte le domeniche un certo Matteo da buon cristiano) poi mi sono recato al seggio delle primarie del PD, ho pagato con riluttanza i 2 euro e ho votato da libero cittadino, senza alcuna sudditanza, la mia preferita. L’ho fatto al contrario di altri dirigenti del vecchio PD che nonostante abitassero a due passi dal seggio, hanno girato con la loro auto in lungo e largo San Mauro per reperire gente e donne extracomunitarie che non sanno nemmeno cosa vuol dire PD. Inoltre è stata fatta annullare una gita di 50 persone di origine marchigiana per non sottrarre voti alla signora Garbuglia originaria di tale regione e per colmo circa 50 ragazzi del giro della Eva erano a Moena per un fine settimana sulla neve.

Il mio ultimo cambiamento di rotta è dovuto alla delusione da parte della politica di destra per non avere soddisfatto che in minima parte le mie aspettative che erano allora tante.
L’insuccesso di Eva Neri alle primarie secondo l’opinione pubblica è dovuto alla troppa onestà di quest’ultima che si è fidata ciecamente della vecchia guardia del PD sammaurese che è rimasta all’era Staliniana e non Berlingueriana più vicina ai nostri tempi, la quale ha fatto di tutto per non far vincere Eva.
Infine ribadisco di non essere assolutamente offeso di avere dato la mia adesione a Eva a cui auguro un brillante avvenire in politica senza sotterfugi o manovre di palazzo perché è preparata, giovane e se lo merita.
Come dicevo alle riunioni di Eva non vedo perché anche a San Mauro non si può seguire la linea di Renzi a Roma per una politica di giovani: se lui è riuscito a Roma, perché non la Eva con i giovani a San Mauro Pascoli? Purtroppo come dicevo sopra qui la vecchia guardia retrograda non ha permesso il cambio di marcia.
Io ammiro Renzi, non per il suo credo politico ma per le speranze che ha saputo suscitare nelle aspettative degli italiani tutti.
Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna