Logo new 02

Logo new 02

Antonio Piani 2Esprime grande soddisfazione Antonio Piani (nella foto), coordinatore dei renziani di San Mauro Pascoli. Malgrado il secondo turno abbia ribaltato il successo del primo, rimane indubbio il peso dei seguaci del sindaco di Firenze, tutt’altro che disposti ad abbandonare il campo. “Per noi si tratta di un risultato grandioso se si pensa che nel seggio di San Mauro Pascoli lo scarto tra i due candidati è stato minimo: Bersani 50.97% (287 voti), Renzi 48,66% (274 voti). Da oggi la nostra classe politica, comunale e provinciale, dovrà tener conto di questo risultato. Da una prima analisi dell'elettorato che ha partecipato al ballottaggio, siamo contenti perché a San Mauro l'elettore che ha votato Renzi ha una media di età under 65, mentre i bersaniani sono stati vincenti grazie al centinaio di over 65 che comunque per fedeltà ideologica e riconoscenza verso il gruppo dirigente hanno risposto alla ‘chiamata’ elettorale. Ció ci rallegra perché rafforza ancora di più l'idea che il Rubicone vuole e deve cambiare, con un rinnovamento delle facce e delle idee: bisogna abbandonare il politichese ed essere più vicini alla gente. Bisogna far appassionare i giovani alla politica perché non si puó cantare vittoria quando al seggio si presentano truppe guidate di anziani e disertano quasi tutti i giovani e gli under 40. Questa classe dirigente locale si deve prendere le sue responsabilità: noi ci abbiamo provato ma sono loro che hanno il controllo della "macchina". Grazie agli amici dei comitati cesenati per la coesione, l'unità e l'umanità: che bella avventura. E un immenso 10 e lode lo meritiamo noi, comitato San Mauro per Renzi: avevamo tutta la classe politica del posto contro, Davide contro Golia: i veri giganti siamo stati noi e usciamo a testa altissima”.

Pin It

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna