Logo new 02

SAN MAURO PASCOLI – (10 Agosto 2006) – In merito ai recenti interventi sulla Provinciale 10 – Strada Cagnona, riceviamo e pubblichiamo dal Presidente del Circolo “Il Tricolore” di San Mauro Pascoli, Luca Lucarelli.

 «Leggiamo con soddisfazione che le amministrazioni locali si sono finalmente attivate in modo concreto al fine di mettere in sicurezza la Strada Provinciale 10 – Cagnona. E’ oramai cosa fatta l’installazione dei semafori intelligenti nei pressi del Centro Giovani e della zona industriale e dal 2007 inizieranno i lavori per la realizzazione di tre rotonde. Crediamo che ciò stia avvenendo anche grazie alla raccolta di oltre 500 firme a sostegno di una petizione per la messa in sicurezza della Strada Provinciale 10; iniziativa lanciata da un gruppo di cittadini all’indomani dell’ultimo tragico incidente. Ma è anche grazie all’impegno di Alleanza Nazionale che, spinta proprio dalla richiesta della cittadinanza e dalle tragiche morti, ha presentato in Consiglio Comunale, attraverso i consiglieri Michele D’Elia e Giuliano Piscaglia, un interrogazione al Sindaco Gori ed alla Giunta in cui si chiedeva un intervento in tempi brevi proprio con la predisposizione di semafori intelligenti e pannelli luminosi per limitare la velocità degli automobilisti nelle zone critiche. Sulla sicurezza stradale non ci devono essere steccati ma occorre che diventi una priorità per tutti; in questi casi conta il risultato finale, cioè salvare vite umane e non lasciare che quelle oramai perdute siano morte inutilmente. Purtroppo sul tratto della Provinciale che interessa il comune di San Mauro Pascoli si riscontrano non pochi ritardi per la messa in sicurezza; eppure in questi ultimi anni ci sono stati tali e gravi incidenti che le amministrazioni comunali e  provinciali dovevano e potevano intervenire prima. Come Circolo Territoriale di AN controlleremo che le rotonde promesse, Centro Giovani – Sole e Via del Lavoro, vengano realizzati in temi brevi e certi. Rimane invece ancora aperto il problema legato all’intersezione di Via Bellaria con il cavalcavia della Provinciale; anche tale tratto va messo al più presto in sicurezza anche modificando la circolazione stradale per impedire ulteriori rischi.»

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna