Logo new 02

SAN MAURO PASCOLI - Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa della lista "Per San Mauro", la lista di centrosinistra che appoggerà compatta il candidato sindaco Miro Gori.

Lista_Gori«I segretari dei partiti del centro sinistra di San Mauro - Partito democratico (Sisto Lami), Italia dei valori (Massimo Praconi), Rifondazione comunista (Fausto Merciari), Comunisti italiani (Federico Fioroni) e Socialisti (Doriano Corbelli) - hanno presentato Gianfranco Miro Gori che si candida a sindaco, per il secondo mandato, alla guida della lista "Per San Mauro". La lista riprende nel nome e nel simbolo (la Torre) quella, vittoriosa nelle elezioni del 2004. Nome e simbolo che hanno vinto - precisano i segretari dei partiti del centrosinistra - ma soprattutto indicano in maniera essenziale una cosa sola, senza aggiunte e orpelli, l'amore per la nostra comunità: la necessità e l'impegno di continuare a lavorare, come nei cinque anni passati, per essa.

I segretari dei partiti del centro sinistra hanno poi messo in evidenza la quantità e la qualità del lavoro svolto dall'amministrazione guidata da Miro Gori nel periodo 2004-2009. Con particolare riferimento alle grandi opere e al constante lavoro sulla viabilità, alle politiche ambientali e urbanistiche, ai servizi sociali e scolastici, alle attività economiche, al turismo, alla cultura, allo sport. Come, per altro, ottimamente mostrato dal bilancio di mandato presentato dalla giunta alcuni giorni fa. Un lavoro che ha migliorato la qualità della vita, già alta, di San Mauro. Il candidato sindaco ha esordito cosi: "Ciò che ci guida, che ci ha sempre guidato è garantire l'uguaglianza delle opportunità per tutti. La giustizia. In questo senso ci siamo rigorosamente impegnati nel passato; e per questo ho voluto che il primo atto di questo nuovo percorso che ci apprestiamo a compiere, come coalizione "Per San Mauro", per continuare a fare fatti e non chiacchiere, fosse dedicato all'uguaglianza di genere. Uguali opportunità tra uomini e donne. La lista che presenteremo sarà composta, compreso il sottoscritto, da 17 persone. Di queste, almeno la metà saranno donne.

Il candidato sindaco ha continuato: "Amministrare significa soprattutto creare le migliori condizioni perché i singoli e i gruppi possono realizzare liberamente la loro personalità e dispiegare la loro laboriosità. Operai e imprenditori, vecchi e bambini, donne e uomini, esercenti e consumatori... Perché lo scopo, il tema fondante è quello della qualità della vita. Per tutti i cittadini senza distinzioni"

Gori ha quindi precisato: "Noi partiamo dall'identità e dalle tradizioni sammauresi per andare oltre i nostri confini e far conoscere San Mauro nel mondo. Poi ha gettato un ponte tra passato, presente e futuro precisando: "Avevamo detto 'nessuno sarà lasciato indietro', ci siamo impegnati in questa direzione e continueremo a farlo. San Mauro continuerà a essere un comune solidale e attento alle esigenze dei più deboli.

Avevamo detto che avremmo fatto strade, marciapiedi e grandi opere. Abbiamo rifatto in gran parte San Mauro, realizzato scuole, impianti sportivi e centri sociali. I 10 milioni di euro investiti parlano da soli. Nei prossimi cinque anni completeremo i lavori, mettendo subito mano alla scuola elementare.

Avevamo detto che avremmo difeso l'ambiente e promosso uno sviluppo urbanistico ordinato e sostenibile, ci siamo impegnati in questa direzione e addirittura abbiamo ottenuto la  certificazione ambientale Emas, la più importante d'Europa. Continueremo in questa direzione potenziando le energie alternative e dotandoci di nuovi strumenti urbanistici.

Avevamo detto che avremmo curato la legalità e la sicurezza e abbiamo ottenuto, tra l'altro, il potenziamento della caserma dei carabinieri e il comando della polizia municipale dell'Unione di cui facciamo parte. Da subito amplieremo gli organici della polizia e i turni di servizio e installeremo nuove telecamere.

Avevamo detto che avremmo sostenuto e difeso le attività economiche, il turismo, la cultura e lo sport, l'abbiamo fatto e continueremo a farlo, valorizzando ancora di più il centro storico di San Mauro e San Mauro Mare". Gori ha concluso elogiando la qualità sammaurese e dichiarandosi certo che "i sammauresi sanno riconoscere chi ama la nostra comunità e lavora per essa".»

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna