Logo new 02

municipio_con_fontana.jpgSAN MAURO PASCOLI – A dispetto dei dati nazionali a San Mauro Pascoli il Partito Democratico vince le elezioni. Anche se il Pdl avanza in maniera decisa rispetto alle politiche di due anni fa. È questo il responso delle elezioni nel paese pascoliano che hanno visto un calo di 3 punti in percentuale nel numero di votanti rispetto a due anni addietro (85,5% nel 2008, 88,7% nel 2006). Nei dati della Camera a primeggiare è il Partito Democratico con il 42%, seguito dal Pdl berlusconiano col 33,9%. Terzo partito, decisamente in crescita, è la Lega Nord passata dal 2,9% di due anni fa ai 7,4 di oggi, con quasi 4 punti in percentuale in più. Bene anche la Lista Di Pietro cresciuta di 2 punti in percentuale (oggi 3,3%). Malissimo invece la Sinistra Arcobaleno neppure arrivata al 3% (dato effettivo 2,4%), lontano parente dell’11,7% conquistato complessivamente da Rifondazione comunista, Verdi e Partito Comunista italiano nel loro insieme. Guardando ai dati del Senato invariato il divario tra il Pd e il Pdl: il primo sempre al 42,1%, il secondo rimane stabile al 35%. Cresce in maniera minore la Lega (6,7%), la Lista Di Pietro rimane stabile (3,2%). Anche qui crolla la Sinistra Arcobaleno che porta a casa un misero 2,7%.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna