Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Mailing List

Zamagni DobraCi hanno lasciati nei giorni scorsi due figure storiche del distretto della calzatura di San Mauro: Edoardo Zamagni (nella foto), per tutti i sammauresi Dobra, e Dante Violacci conosciuto come Franco.

Dobra se n’è andato all’età di 88 anni ed è stato tra i primi a San Mauro a fondare un’azienda di scarpe. Correva l’anno 1954 quando iniziò l’avventura insieme alla moglie Tina Raschi. Da impresa artigiana la Zamagni era cresciuta nel corso degli anni sino ad arrivare a un’ottantina di dipendenti. Negli anni ’70 arrivarono anche i riflettori nazionali quando Zamagni si gettò nell’avventura ideata dal rappresentante e stilista Felice Savani, con il marchio Mc Coker, una linea di abbigliamento e scarpe tutta in pelle. Il marchio oltrepassò i confini nazionali con la sponsorizzazione del pilota Giacomo Agostini che con la MvAugusta nella classe 500 sfoggiava il celebre logo Mc Coker. Contestualmente la Zamagni produceva anche a marchio proprio, realizzando calzature in cuoio e pelle lavorate artigianalmente con anche una linea di borse. La chiusura dell’azienda porta la data del 2015.

 

Dante Violacci se n’è andato all’età di 82 anni. È stato tra i fondatori del calzaturificio Violacci, sorto verso la metà degli anni ’60 insieme ai fratelli Lino, Davide e Norma. Attivo fino alla metà degli anni ’80, l’azienda contava un centinaio di dipendenti, tra i grandi marchi “made in San Mauro” di quegli anni. Dopo la chiusura del calzaturificio, Dante ha poi continuato a lavorare nel mondo delle scarpe in giro per l’Italia e all’estero, sino a dedicarsi alla sua grande passione: la bicicletta. L’ultima sua impresa era avvenuta nel luglio dello scorso anno quando all’età di 82 anni aveva percorso 230 chilometri con 3600 metri di dislivello, spalmati su quattro territori (Romagna, Marche, Toscana e Umbria). All’arrivo a San Mauro grande festa per Dante a cui un gruppo di amici aveva dedicato una targa: “Al grande Franco, Il Violino di San Mauro Pascoli. Non arrenderti mai, perché la vita ti deve ancora un sogno”.

Pin It