Logo new 02

colonna_lorenzoSAN MAURO PASCOLI - «Dall’ambientazione americana è passato a quella più locale, legata alla sua terra, ai suoi luoghi. Il filo conduttore però è rimasto lo stesso: un poliziesco condito di thriller e suspance. Il risultato sono un libro pubblicato lo scorso anno (L’ultima alba, Seneca editore), un altro appena terminato (Radio Aria libera) e altri due che necessitano delle ultime rifiniture. Non male per un giovane che fa della scrittura il proprio hobby. Il giovane in questione si chiama Lorenzo Colonna, classe ’74, abita a San Mauro e da tempo si è avventurato nei meandri di quello che più comunemente si chiama universo del giallo. Quattro anni fa aveva partecipato a un corso di scrittura guidato da Carlo Lucarelli, l’anno dopo ai concorsi “Myfest” ed a “Giallo Wave”. Poi sono arrivati i veri e propri romanzi, che hanno visto anche un suo percorso di crescita. “Il primo libro che ho pubblicato, L’ultima alba, mi ha preso 8 anni. Lo iniziavo, lo interrompevo, lo cambiavo di continuo. Insomma è stato un parto piuttosto difficile. In quegli anni vivevo con il mito dell’America e l’ambientazione è stata tutta yankee. Con gli altri ho avuto un approccio diverso. A partire dai contesti delle storie, più locali. Non a caso gli ultimi tre ambientano a San Mauro Pascoli, San Mauro Mare e Rimini”. Di spunti in effetti anche la nostra quotidianità ne offre parecchi, “basta solo avere occhi per guardare e orecchie per captare”, spiega ancora Colonna. “A tutto ciò poi aggiungo la fantasia di fare sogni ad occhi aperti”. Anche se il mondo dell’editoria non è che si presenta tra i più agevoli. Motivo per cui Colonna, di professione consulente informatico, ha deciso di aggirare l’ostacolo direttamente alla fonte: “i prossimi romanzi li pubblicherò su internet, quindi saranno disponibili al pubblico gratuitamente. Sto ultimando un sito che li ospiterà (radioarialibera.ath.cx). Se poi qualcuno fosse interessato ad avere il volume cartaceo potrà farne richiesta direttamente a me”.» (Tratto da Il Ponte di Rimini, “Quando S. Mauro si tinge di giallo” del 4 marzo 2007 a firma di Filippo Fabbri)

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna