Logo new 02

FabbriFrancaLa poetessa viennese e italianista Irmentraud ter Veer ha tradotto in lingua tedesca il libro di poesie “Il re fioraio” della poetessa sammaurese Franca Fabbri, la cui lettura – dice - di averla particolarmente toccata, come se avesse incontrato un'anima conosciuta. 
Leggendo la prefazione del libro del Prof. Antonio Piromalli, ha scoperto che l'autrice abitava a San Mauro Pascoli, paese natale di Giovanni Pascoli, poeta da lei molto apprezzato ed amato per cui, colpita e ammirata, ha iniziato a farne la traduzione.
La Fabbri -scrive Piromall i- proprio perchè vive a San Mauro non può non sentirsi fedele all' ethos del Pascoli, la sua poesia “è vita, è cammino, luce, rapporto con l'esterno, ma in essa – pascolianamente intesa - entrano i morti come presenze domestiche che raccontano e ascoltano”. La raccolta è, come nella grande tradizione culturale emiliano-romagnola, “sogno e mistero”.
“Il Re fioraio”( Longo Ed.(Ra) - 1997) dal titolo in tedesco “ Der blumen verkaufen
König (verlag Ch. Mollmann ) è stato presentato a Vienna l'11 giugno scorso alla presenza delle poetesse Franca Fabbri e Irmentraud ter Veer. 

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna