Logo new 02

Brigliadori piadina VarsaviaImparare la piadina romagnola a Varsavia? Sì, grazie alla sammaurese Carla Brigliadori. La responsabile della scuola di cucina di Casa Artusi ha tenuto lezioni di piada nel Festival Mondiale dei Pani davanti a una decina di stati da tutto il mondo (dalla Nuova Zelanda alla Cina, passando per Finlandia, Cipro, Danimarca, Serbia…). Il motivo di tutto ciò è il sempre maggiore interesse che Artusi sta incontrando in Polonia. Due importanti studiose, Tessa Capponi Borawska (Docente universitaria di Italianistica, scrittrice e Presidente della Fondazione Chianti Classico) e Margherita Jankowska Buttitta (antropologa, giornalista e blogger), stanno traducendo il celebre manuale del gastronomo in lingua polacca, che sarà pubblicato da una delle case editrici più importanti della Polonia, la Wab del gruppo Foksal.
E proprio in virtù di questo interesse sempre maggiore per il gastronomo, Carla ha preso parte al Festival dei Pani ospite dell’Associazione Nazionale dei Giornalisti Polacchi nella persona di Marek Traczyk, grazie alla collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura nella persona della Direttrice Paola Cicolella e all’impegno del Professor Massimo Mazzini dell’Ambasciata Italiana a Varsavia. Il Festival, promosso dall’associazione nazionale giornalisti polacca, è stato inaugurato dal Ministro dell’Economia Janusz Piechocinski.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna