Sanmauropascolinews.it

Sanmauropascolinews.it

Pubblicato da Corriere Romagna

Rossella Bersani TheitalyanistAndare alla scoperta dell’Italia, partendo dalla Romagna in cui è nata e vive, collezionare storie di artigiani, cuochi, produttori e condividere le esperienze fatte al tavolo di un ristorante o nelle sue cucine. È con queste intenzioni che Rossella Bersani ha creato Theitalyanist, una pagina Instagram in cui condivide foto, video, storie, e che nei suoi pochi mesi di vita è diventata una piccola comunità.

Una piccola comunità

«Ad oggi siamo 1.300 – racconta Bersani – è una comunità piccola, ma attiva e accomunata dal desiderio di condividere bellezza italiana. Il mio profilo si rivolge infatti ad un pubblico nazionale, perché quello che desidero è propri convincere anche i più scettici che abitiamo nel Paese più bello del mondo e andare insieme alla continua scoperta del territorio». Da qualche tempo era nato il desiderio di provare ad andare oltre gli scambi virtuali e di provare a incontrarsi dal vivo. Succederà per la prima volta oggi.

Il primo incontro

«Sono emozionata – ammette Bersani – è la prima volta che organizzo qualcosa del genere e sono onorata della fiducia che mi hanno dato. Per questa prima esperienza sono partita dalla mia Romagna, avevo messo a disposizione 15 posti e li ho riempiti». Rossella Bersani, che è di San Mauro Pascoli, nella vita fa tutt’altro: «Lavoro nell’azienda di famiglia, la Laser Team, ci occupiamo di lavorazioni artigianali legate al made in Italy, sono abituata a fare un po’ di tutto e il progetto Theitalyanist è nato come valvola di sfogo».

Tra cibo e tele stampate

Le adesioni sono arrivate per lo più da fuori regione: Treviso, Civitanova Marche, Bologna, Fano, Reggio Emilia. «Ci incontreremo all’Osteria dei Frati, dove lo chef Giorgio Clementi ha creato, per l’occasione, un menù che racconta del rapporto con la sua nonna e piatti della sua infanzia. La seconda tappa sarà alla bottega della famiglia Pascucci a Gambettola: «Mi piaceva l’idea che i partecipanti potessero portarsi a casa qualcosa di concreto, fatto da loro e alla bottega potranno conoscere e sperimentare l’antica tecnica di stampa su tela che i Pascucci ancora tengono viva». Per l’aperitivo l’osteria Oreste di Santarcangelo farà un’incursione alla bottega Pascucci.

“Convivio Romagna”

«Come nella scelta dei contenuti che condivido sulla pagina anche nel pensare questa prima esperienza, che ho chiamato “Convivio in Romagna”, sono partita da quello che per interessa me per prima, che mi incuriosisce, che voglio conoscere meglio. Il filo conduttore sono le persone e le storie che hanno da raccontare, le tradizioni di cui sono custodi. È questo in fondo il motivo per cui è nata la pagina, scoprire e condividere la bellezza dell’Italia, per riprendere contatto con quelle tradizioni di cui stiamo perdendo memoria. Nel mio caso, ad esempio, mia nonna è morta che ero piccola e ci sono tante cose della tradizione romagnola che conosco poco».

I progetti futuri

La speranza di Bersani è che quella di oggi sia solo la prima esperienza, «Mi piacerebbe replicare in altri posti d’Italia. Qualcosa di sta già muovendo su Bologna e in Liguria, ma è ancora presto per dire se si concretizzerà in un nuovo appuntamento».

Pin It
Aggiungi commento
Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


LE STORIE DEL MAESTRO PIERO

ULTIMI COMMENTI