Logo new 02

biblioteca_estern_1FORLI’ - Diciotto comuni uniti da una rassegna: “Le Ovarole”. Pensata dall’amministrazione provinciale la rassegna si snoderà dal 3 marzo al 28 aprile, interessando 18 comuni del comprensorio (San Mauro compreso, il 15 marzo), con appuntamenti dal teatro alla pittura, dall’arte alla poesia. Dopo Savignano e Predappio, l’8 marzo la rassegna farà tappa a Mercato Saraceno: Lelia Serra e Stefano Delvecchio daranno vita a una lettura scenica su “Le devote di Garibaldi” (teatro Dolcini, ore 21, ingresso 8 euro). Spettacolo teatrale in programma anche il giorno seguente a Sogliano al Rubicone, con la compagnia “Miti pretese” che porterà in scena “Roma ore 11” (teatro Elisabetta Turroni, ore 21, ingresso 12 euro). Sabato 10, a Terra del Sole (sala del Pretorio, ore 21), sarà la volta di Paola Sabbatani e del suo disco “Vite andate”, mentre domenica il teatro comunale di Cesenatico ospiterà, alle 16, le “Storie di donne e di lavoro in un paese di mare”, di Lia Celi. Giovedì 15, invece, spazio ai versi di Assunta Finiguerra che reciterà le sue “Poesie più che amorose” a San Mauro Pascoli (biblioteca comunale, ore 21).

La sera successiva vedrà, invece, al teatro Dolcini di Mercato Saraceno, Emanuela Grimalda e il suo “Midolla & Animelle”. Il venerdì seguente, a Longiano, sarà la volta della maratona poetica di Jolanda Insana, mentre domenica 25, a Gambettola, l’architetto Franca Bertagnolli intratterrà le ospiti con “Parole e tessiture, preziose relazioni fra donne”. L’ultimo incontro di marzo è previsto venerdì 30, a Civitella di Romagna, con un approfondimento su “Il movimento delle donne, raccontare una storia”, tenuto dalla docente universitaria Elda Guerra. Ricco anche il programma di aprile, con 7 appuntamenti. Si partirà già domenica 1, quando a Tredozio verrà inaugurata la biennale “Ovoarte numero 0”, con le opere di Tonina Cianca e Aldo Frangioni. Si proseguirà venerdì 13, a Bagno di Romagna, dove la sociologa Marina Piazza parlerà di “Giovani donne”, mentre domenica 15 toccherà al psicodramma pubblico “Costellazione di ruoli” di Lisa Pazzaglia, in programma a Roncofreddo. Giovedì 19, Lelia Serra reciterà in quel di Alfero di Verghereto versi e prose di Dorothy Parker. Il week-end, invece, sarà all’insegna dell’antropologa Michela Zucca che venerdì parlerà a Gatteo di “Donne delinquenti – streghe, eretiche e ribelli”, e sabato si sposterà a Sarsina per approfondire il tema “Streghe e stregonerie”. Domenica, infine, l’appuntamento è con l’inaugurazione, a Longiano, della mostra fotografica di Susanna Venturi dedicata alle “Donne del Burkina Faso”, cui seguirà la presentazione del libro “Yidgri” dell’antropologo Marco Aime. L’ultimo incontro vedrà, sabato 28, la visita alla riserva naturale di Scardavilla, vicino a Meldola, con pic-nic finale nei pressi del monastero di Santa Maria. E’ prevista, tuttavia, un’appendice settembrina a Cesena, dove Lea Melandri illustrerà come sta cambiando il rapporto donna-uomo.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna