Logo new 02

festa baginTutto pronto per la tredicesima edizione della Festa de Bagòin ma la Tòra (la Festa del Maiale alla Torre) a San Mauro sino a domenica 21. Lavorazione e dimostrazione della carne del maiale, musica, presentazione di libri, benedizione degli animali, mostre, canti e balli, sono gli ingredienti di questa tre giorni che richiama l’antica tradizione della festa di Sant’Antonio Abate. Oltre mille i posti a sedere, un centinaio i volontari dell’Associazione Torre che da due settimane ci lavorano, svariati i quintali di carne a disposizione.

Il nostro ormai è un appuntamento consolidato – spiega Pierangelo Filippi presidente dell’Associazione Torre – da diversi giorni il mio telefono non fa altro che suonare per richieste di informazioni sull’evento. La cosa interessante è la provenienza delle richieste, da tutta la Romagna, a conferma di una festa che è divenuta di riferimento nel mese di gennaio”.

Tra le novità del programma lo spostamento degli eventi culturali nel piano nobile della Torre, non più nella sala degli Archi. Di scena quest’anno il libro di Graziano Pozzetto (sabato alle 17) e quello del sammaurese Giorgio Zicchetti (domenica alle 17 con Miro Gori). Per musica e animazione ci pensano i canti e i balli dell’Osteria con i Pasquarul dla Piopa (domenica ore 15). Sergio Casabianca invece propone una serata della tradizione (sabato alle 20). Nella sala delle Tinaie infine sarà allestita la mostra fotografica di Fiorenzo Montalti con commenti sul maiale.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna