Logo new 02

Operetta Torra 2Dopo il successo riscosso dagli artisti dell’Associazione Lirica Romagnola col suo “Invito all’Operetta”, la rassegna Voci in Villa prosegue sabato 19 dicembre alle ore 17 con lo spettacolo dedicato a Giovanni Pascoli, insieme agli artisti Jean Bennett, Letizia Sciuto, Paolo Gabellini, Pia Zanca, Ornello Giorgetti che presenta lo spettacoli. (ingresso libero).

Zvanì Pascoli è il nostro grande Poeta. E’ il poeta della romagnolità, delle cose semplici, della piadina, delle rondini, della campagna e della filosofia della terra, della vita, dei morti e della musica. Emerge adesso, dalle ultime ricerche a cura della direttrice del Museo Casa Pascoli Rosita Boschetti, che il nostro Giovannino si innamorava spesso, e che era soprattutto attratto da fanciulle in cui fosse connaturata la musica o la passione per il canto: pensiamo ad esempio a Lia Bianchi, sedicenne cantatrice di romanze da salotto di cui Zvanì si era perdutamente innamorato, una passione purtroppo ostacolata dalla differenza di età.
Certo che la musica è stata un pensiero costante di Pascoli durante tutta la sua vita: ricordiamo che ha scritto il libretto di un’opera lirica e che ha discretamente e vanamente corteggiato Giacomo Puccini per un progetto di riforma dell’Opera.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna