Logo new 02

calzolai 002Valore economico, sociale ed etico del distretto della scarpa di San Mauro”. Questo il tema dell’incontro alla Torre pascoliana venerdì 25 maggio a partire dalle ore 9.30. Di scena nomi di primo piano del panorama economico e istituzionale come il Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, il Presidende nazionale di Cna Federmoda Marco Landi, l’Assessore alle attività economiche della Regione Emilia Romagna Palma Costi, i segretari generali dei sindacati calzaturiero di Cgil, Cisl, Uil, rispettivamente Emilio Miceli, Nora Garofalo, Paolo Pirani.

Secondo Cna Federmoda che organizza la giornata, il distretto calzaturiero del Rubicone è indiscutibilmente un traino economico per il nostro territorio, oltre che un fiore all’occhiello riconosciuto in tutto il mondo. Eppure, senza considerarne l’indotto, le imprese che lo compongono sono relativamente poche (poco più di 130 tra i comuni di San Mauro Pascoli, Savignano e Gatteo), ma la loro sinergia e professionalità hanno garantito fatturati di tutto rispetto sia a livello nazionale, sia a livello internazionale.

Le dinamiche economiche degli ultimi anni hanno portato a una certa rotazione tra imprese che aprono e chiudono, con una contrazione del numero complessivo. Tra i dati: se l’età media delle imprese è di tutto rispetto, circa 11 anni e mezzo, ci sono picchi che arrivano quasi al mezzo secolo. Le differenze, però, si notano se si considerano le imprese “storiche”, quindi di origine territoriale (oltre il 77% del totale), per le quali l’età media sale a oltre 13 anni, mentre sono le imprese di recente ingresso nel distretto, per lo più di etnia cinese (quasi il 23% del totale), a mostrare una volatilità maggiore, con l’età media che si abbassa verticalmente a circa 4 anni e mezzo.

Crediamo di poter sostenere – sottolinea Paolo Raggini, presidente di CNA Federmoda Forlì-Cesena – che le imprese che hanno consolidato la loro posizione nel tempo, sono quelle che hanno continuato a investire in innovazione di processo e tecnologica, oltre che nella formazione costante dei collaboratori”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna