Logo new 02

calzolaiSorride solo Carpi nell’export dei distretti della moda dell’Emilia Romagna nel terzo trimestre 2016, secondo i dati del Monitor dei distretti industriali curato dalla Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo. Il settore maglieria e abbigliamento di Carpi cresce in doppia cifra (+11,1%), soprattutto trainato dalle vendite nei grandi paesi europei.

Male invece il restante quadro generale: l’abbigliamento di Rimini (-5,5%) e le calzature di San Mauro Pascoli (-7,9%). In negativo anche l’export del mobile imbottito di Forlì che chiude un -10%, dopo timidi segnali di ripresa evidenziati nel 2015. 

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna