Logo new 02

Alessandri Robera CnaRinnovato l’accordo per la legalità tra CNA e Comune di San Mauro Pascoli. Con questo protocollo Cna si impegna concretamente a raccogliere le segnalazioni e attivare le istituzioni (comune, polizia municipale e guardia di finanza) per combattere la concorrenza sleale. In più, ha attivato anche un accordo con l’associazione di intermediazione culturale Between che opera nel Rubicone, per agevolare anche le azioni verso imprese straniere, operanti sul territorio, affinché capiscano appieno l’importanza e il valore del rispetto delle regole.

“Le calzature prodotte nel nostro territorio continuano a godere di una fama di qualità che ne è la fortuna – afferma in una nota Marco Gasperini presidente di CNA Est Romagna - e noi crediamo che questa fama debba continuare nel tempo. Questa reputazione nasce dal contributo di tutte le imprese che costituiscono la filiera, a partire dal ‘saper fare’ artigiano che è insito nelle aziende di questo territorio, che è cresciuto insieme alla scarpa del Rubicone e che, a sua volta, ha fatto la fortuna della scarpa del Rubicone, garantendone il successo”.

“Chi produce fuori dalle regole – precisa Roberta Alessandri (nella foto), Presidente di CNA Federmoda Forlì-Cesena - lo fa anche a dispetto della qualità, facendo concorrenza sleale sui prezzi e mettendo in crisi tutto l’impianto produttivo del distretto. Per questo nel 2015 abbiamo proposto all’amministrazione di San Mauro un protocollo per agevolare le verifiche su chi lavora completamente ai margini della legalità, come garanzia per tutti”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna