Logo new 02

Gianvito Rossi okIl quotidiano ‘Il Giornale’ celebra Gianvito Rossi. “Figlio d’arte”, così viene presentato, otto anni fa insieme al fratello Gianmarco ha deciso di aprire il calzaturificio che firma le scarpe con il suo nome. “La gente ci diceva: Siete pazzi e poi in Italia ci sono troppi Rossi che fanno le scarpe”, racconta Gianvito. Ad oggi la scommessa pare vinta: in questi giorni sta presentando la collezione resort per l'estate 2016 nel nuovo atelier a Parigi, l’azienda ha un giro d’affari di 45 milioni di euro con negozi monomarca a Milano, Parigi, Londra, Hong Kong e presto New York oltre a duecento punti vendita super selezionati in giro per il mondo. “Merito dei modelli che dire belli è poco: ballerine e sleepers in pelle intrecciata, ciabattine e mules all'uncinetto, espadrillas in camoscio da guanteria e strepitosi modelli a tacco alto tra cui un indimenticabile stivale cuissard in denim come i sandali a fasce incrociate sul malleolo – si legge nell’articolo - Inutile dire che buon sangue non mente perché alte o basse che siano, a punta oppure no, le scarpe di Gianvito Rossi come quelle di Sergio non fanno male ai piedi e sono il massimo dello chic”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna