Logo new 02

Presti StefaniaContributi alle nuove imprese giovanili e femminili: fondo di 40mila euro per chi inizia una nuova attività. Destinatarie dei contributi, che verranno individuate attraverso apposito bando, sono le imprese giovanili e femminili, tradizionalmente le categorie più deboli, che sono sorte nell'ultimo biennio e sono tutt’ora attive. L'importo massimo per ogni beneficiario sarà di 3mila euro: l'impresa deve essere insediata sul territorio comunale, deve essere iscritta alla Camera di Commercio e deve aver iniziato l'attività nell'ultimo biennio. Per quanto riguarda i contributi alle imprese giovanili, il titolare non dovrà aver superato il trentacinquesimo anno di età. Non vi sarà limite di età invece per le imprese a guida femminile.
“L'Amministrazione comunale ha deciso di dare un concreto apporto all'imprenditoria locale mettendo a disposizione un totale di 40mila euro per l'erogazione di contributi a sostegno dell’iniziativa di chi, pur in questo periodo di recessione, ha deciso di intraprendere una nuova attività imprenditoriale”, ha spiegato il vicesindaco, nonché assessore alle attività economiche, Stefania Presti.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna