Logo new 02

Giglioli  Cercal formazioneSi dice che scuola e azienda devono andare a braccetto. Il Laboratorio Creativo realizzato dal suolificio Giglioli insieme al Cercal, la scuola internazionale di calzature, ne è la prova tangibile. L’iniziativa ha coinvolto tre ex allieve del Cercal (Elena Darderi di Riccione, Francesca Fontana di Cesena, Chiara Zani di Cesena) che hanno preso parte a un ulteriore percorso formativo, in stretto contatto con l’azienda di San Mauro Pascoli che ha messo a disposizione 1000 euro in borse di studio.
La novità del progetto sta nello stretto legame tra la progettazione in aula e il sistema produttivo. Il percorso delle ragazze, infatti, si è snodato prima di tutto nell’elaborazione di modelli di suole di calzature, seguito dalla messa in produzione dei modelli stessi utilizzati dall’azienda. Per far ciò il Cercal ha messo a disposizione, quale coordinatrice, la docente di disegno e progettazione stilistica Sonja Bochmann. La Giglioli Srl dal canto suo ha più volte incontrato le giovani progettiste seguendo passo dopo passo l’evoluzione dei loro lavori.

Al termine dell’attività, l’azienda ha selezionato le proposte più meritevoli, sviluppate in prototipi di suole, presentati ed esposti in occasione della Fiera Lineapelle a Bologna (edizione marzo 2014). Non solo: due proposte di altrettante allieve, sono divenuti prototipi di calzature finite.

In base ai lavori presentati Giglioli ha premiato i lavori di Elena Darderi e Francesca Fontana con la cifra di 400 euro ciascuna, e Chiara Zani con 200 euro. Il tutto per un totale 1000 euro.

Alla consegna del riconoscimento erano presenti Cesare Casadei Presidente del Cercal, Giovanni Campinotti, Massimo Pazzaglia e Luciano Dellarocca della Giglioli, Serena Musolesi direttore del Cercal e le tre ragazze partecipanti.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna