Logo new 02

calzolaiUna produzione diminuita dell'11%, un fatturato estero calato dell'11,8%, una domanda complessiva in calo del 17,4%. Sono i numeri, decisamente preoccupanti, del settore calzaturiero che emergono dal Rapporto sull'Economia della Camera di Commercio (CCIAA) della Provincia di Forlì-Cesena. Numeri che fotografano un settore per lo più concentrato a San Mauro Pascoli, e che conta 281 imprese con 3.978 addetti.

 

Secondo lo studio le imprese che hanno dichiarato un andamento positivo nel terzo trimestre 2009 sono passate dal 50% del 2008 al 5,30% del 2009. Quelle che hanno dichiarato un calo della produzione sono sono salite dal 50% all'89,5%. La domanda è risultata in calo del 17,4%: quella interna è calata del 15,3%, quella estera del 14,6%. Cresciuto il numero degli addetti (+0,9%), così come il ricorso alla cassa integrazione ordinaria e straordinaria. Le prospettive indicano “una buona fiducia nella domanda interna ma difficoltà sui mercati esteri. La produzione si riavvierà ma senza apprezzabili affetti sul fatturato; l'occupazione è attesa in diminuzione”.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna