Logo new 02

foto_zaffagnini01_scarpeSAN MAURO PASCOLI – Cresce la cassa integrazione, calano le esportazioni. Malgrado tutto ciò il distretto sammaurese della scarpa tiene meglio rispetto ad altri della nostra regione. È quanto emerge dal rapporto trimestrale del Monitor dei distretti industriali dell'Emilia Romagna, elaborato dal Servizio Studi di Intesa Sanpaolo per Carisbo e Cariromagna, aggiornato al 30 settembre 2009. Nell'intera Regione, si evince dal monitoraggio, solo due comparti hanno registrato un incremento dell'export: il biomedicale di Mirandola e l'alimentare di Parma. Le altre aree distrettuali, tra queste appunto quella delle calzature di San Mauro Pascoli, hanno subito riduzioni comprese nel ventaglio -13% e -21% e un incremento delle ore di cassa integrazione, straordinaria in particolare. Sulla cassa integrazione ordinaria di San Mauro Pascoli, si è infatti passati dalle 12.811 ore del primo trimestre del 2008 alle 214.841 di fine 2009, l'incremento esponenziale del monte ore è evidente. Quanto a quella straordinaria, si passa dalle 0 ore dei primi mesi del 2008 alle 203.108 di fine 2009.


Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna