Logo new 02


SAN MAURO PASCOLI (6 gennaio 2005) – La Cina non fa paura. Almeno, al distretto calzaturiero del Rubicone. Ad affermarlo è il presidente del Cercal (Centro emiliano romagnolo calzature), Serena Musolesi, che in una intervista al Sole 24 Ore (mercoledì 5 gennaio) ha spiegato la ricetta per fare fronte ai prodotti del colosso d’Oriente, liberi di circolare in Europa a partire dal 1 gennaio di quest’anno. Secondo la Musolesi, due devono essere le parole d’ordine: innovazione e qualità. E già gli imprenditori del settore del Rubicone si stanno attrezzando per fare fronte a questa nuova sfida. “Anche se c’è molta riservatezza su questi argomenti, sappiamo che i nostri imprenditori sono andati in Cina a studiare la situazione per tutelarsi”, spiega il presidente del Cercal. Anche perché con il “restringimento del mercato italiano ed europeo, le imprese, oltre alla produzione, devono puntare sull’innovazione e sul potenziamento delle aree commerciali”. In altre parole: visto che i mercati di Europa e States non tirano più come un tempo e visto che il prodotto di qualità non può essere facilmente contraffatto, perché non puntare sul mercato cinese, si chiede la Musolesi? Riguardo al settore “non abbiamo i risultati economici definitivi dell’anno appena concluso ma siamo in grado di anticipare che il nostro distretto ha vissuto un 2004 migliore del 2003. E anche per il 2005 i segnali sono ottimistici, soprattutto in riferimento all’export, che dal 1996 al 2003 ha registrato un incremento del 123,8%”. E sempre riguardo alla Cina “il timore più concreto per la nostra zona rimane la copiatura del prodotto” che è possibile combattere “con una continua innovazione”. Dunque, dopo tante nubi ecco affacciarsi all’orizzonte un po’ di sereno. (F.F.)

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna