Logo new 02


SAN MAURO PASCOLI (12 Luglio 2005) – Viaggia con il vento in poppa il marchio Vicini, a firma del celebre stilista sammaurese Giuseppe Zanotti. Ad affermarlo è lo stesso imprenditore in un’intervista al settimanale Affari & Finanza allegato al quotidiano La Repubblica di lunedì 11 luglio scorso. Di seguito riportiamo per intero l’articolo dal titolo “Corrono le scarpe di Zanotti”.

«Giuseppe Zanotti è particolarmente soddisfatto. A Parigi ha appena inaugurato il suo primo monomarca nella Ville Lumière dedicato all’intera collezione della maison, che è stato accolto molto bene. Ma lo "stilista di scarpe" amato dalle dive di Hollywood, licenziatario per le calzature di Cavalli, DSquared, Vera Wang e Ferré (per il quale realizza anche il footwear maschile), ha in cantiere altre nuove aperture. “Ci stiamo espandendo — anticipa il designer romagnolo — portando un po’ ovunque nel mondo, soprattutto nel Far East, il marchio Giuseppe Zanotti Design, la mia linea più sofisticata e costosa già presente da tempo oltreoceano, e che da sei anni affianca Vicini, l’altra etichetta del lusso accessibile”. Un piano di ampliamento del retail sostenuto da una favorevole evoluzione del mercato immobiliare. “Dato che le buonuscite e gli affitti per gli spazi dei negozi sono diventate più abbordabili di prima, anche in caso di location prestigiose — racconta Zanotti — dopo Parigi abbiamo deciso di aprire nuovi monomarca a Jakarta, Kuala Lumpur e all’interno del Burjuman di Dubai. E sono previste per ottobre e novembre nuove opening sempre a Dubai all’interno dell’Emirates Mall, a Milano in via Montenapoleone, e a Los Angeles”. Sul fatturato globale della sua azienda di S. Mauro Pascoli (Romagna), che nel 2004 era pari a 45 milioni di euro, l’export incide per il 90%. Insomma, la società di Zanotti gode di buona salute. “Non mi posso lamentare, ma io, a differenza di altri produttori del comparto calzaturiero tricolore, allarmati dal pericolo giallo, faccio molta ricerca e innovazione e creo e produco a prezzi competitivi per il cliente finale della fascia del lusso, belle scarpe, femminili e decorative. Un paio di sandali gioiello firmati Giuseppe Zanotti Design non supera in media i 650 euro al pubblico, mentre il prezzo retail di un paio di calzature Vicini si aggira fra i 300 e i 400 euro sempre al cliente finale. Io produco direttamente 400.000 paia di scarpe all’anno. E’ inutile demonizzare la Cina quando i distretti calzaturieri e artigianali italiani, un tempo serbatoi di una vera cultura del saper fare, sono ormai agonizzanti e non solo per loro colpa, ma anche per una fiscalità che vieta alle aziende la deducibilità delle spese di ricerca”. (e.m.a.)»

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna