Logo new 02


Lupo vince

SAN MAURO PASCOLI – (14 Giugno 2006) - Nel gradino più alto la romagnola Benedetta Maria Chiara Lupo (nella foto). Questo il responso della sesta edizione del Concorso internazionale per giovani stilisti, “Un Talento per la scarpa”, promosso da Sammauroindustria, con il patrocinio di Confindustria di Forlì-Cesena. Sammauroindustria è un’associazione che raggruppa i principali imprenditori della calzatura di San Mauro Pascoli (Casadei, Pollini, Rossi, Tgp, Vicini), insieme ad altre due imprese (Baiocchi e Ivas), il Cercal (Centro Emiliano Romagnolo calzature) e il Comune di San Mauro. Il concorso riservato a designer in erba (nati dopo il 31 dicembre 1974), è stato ideato con l’obiettivo di offrire una concreta opportunità di formazione e inserimento nel mondo del lavoro. Al vincitore, infatti, spetterà uno stage formativo di tre mesi presso il Cercal (Centro emiliano romagnolo calzature) e di sei mesi presso il calzaturificio Pollini. Durante questo periodo il vincitore percepirà un rimborso spese pari a seimila euro. L’edizione 2006 del concorso prevedeva la realizzazione di un elaborato originale, sul tema “La Dolce vita”. Sono stati 285 gli elaborati pervenuti da tutto il mondo (bozzetti, ricerche stilistiche, collage di immagini ecc.). La giuria composta dagli imprenditori calzaturieri (Casadei, Pollini, Rossi, Tgp, Vicini), ha “incoronato” il lavoro della cervese Benedetta Maria Chiara Lupo (classe 1988), con la seguente motivazione: “Per l’accurata presentazione, la ricerca delle immagini e l’interpretazione particolarmente femminile e sensuale del tema proposto”. La Giuria ha anche segnalato tre scuole (una straniera e due italiane) che si sono particolarmente distinte per la qualità degli elaborati proposti: l’Universidad de La Salle in Messico; L’Istituto d’Arte “P. Selvatico” di Padova; l’Istituto d’Arte “Cantalamessa” di Macerata. La premiazione dei vincitori del concorso è in programma venerdì 16 giugno alle ore 21,00 alla Torre (Villa Torlonia) a San Mauro Pascoli. La serata, condotta dalla giornalista di PrimaPagina Cristina Zani, vedrà la partecipazione della vincitrice nonché dei segnalati dalla giuria. A seguire ci sarà il balletto della Compagnia di San Mauro Pascoli “Centro Studi e Danza” D&D di Rosita Di Firma con il balletto “La dolce vita”. L’ingresso è gratuito. L’opera vincitrice insieme ad altri 50 bozzetti meritevoli, saranno esposti nella sala delle Tinaie a Villa Torlonia nella serata di venerdì 16 giugno, in occasione della premiazione. L’esposizione è curata da Cristina Savani e Daniele Gasperini.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna