Logo new 02

g. pascoli1 1Sarà Giovanni Pascoli la guest star della seconda edizione della fiera “C’era una volta il libro”, in programma a Cesena sabato 19 e domenica 20 novembre. La manifestazione ha deciso di dedicare al poeta di San Mauro la principale mostra collaterale “Udìa tra i fieni allor allor falciati […] un lungo interminabile poema”, curata dal Museo di Casa Pascoli.

Tra i banchi di Pievesestina sarà possibile ammirare le seguenti opere tutte edite da Nicola Zanichelli (Bologna): Canti di Castelvecchio del 1924; Nuovi Poemetti (1927); Odi e inni 1896-1911 (1925); Poemi italici e Canzoni di Re Enzio (1928); Poemi del Risorgimento (1925); Primi Poemetti (1904); Poesie varie di Giovanni Pascoli raccolte da Maria (1923). Poemi conviviali (1928); Pensieri e Discorsi (1920); Canti di Castelvecchio (1921) e Myricae edita da Arnoldo Mondadori nel 1943.

Un excursus a tutto tondo nelle opere del poeta sammaurese che mette in luce il legame indissolubile tra l’autore e la sua terra d’origine. Nato a San Mauro di Romagna nel 1855, paesaggio, immagini e profumi legati alla vita sammaurese costituiscono la prima fonte di ispirazione per la sua poesia che negli anni si allarga ad abbracciare le tendenze più innovative del Simbolismo europeo e si definisce nell’opera Fanciullino.
“C’era una volta il libro” ospiterà anche una seconda mostra collaterale: La Sgorbia di Pietro Parigi, dedicata ad uno tra i maggiori xilografi italiani del Novecento.


Info: “C’era una volta… il libro” a Cesena Fiera sabato 19 e domenica 20 novembre 2016 – h. 9/19 | Ingresso € 3

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna