Logo new 02

Casadei BladeCreatività a 360 gradi purché contemporanea, giovane, dirompente. E’ la proposta della seconda edizione del Cantiere Artistico, in dirittura d’arrivo negli spazi dell’ex calzaturificio Mir Mar di San Mauro Pascoli. Una quattro giorni per dare voce al grande interesse del territorio intorno al tema dell'arte contemporanea che si svolgerà nelle giornate del 25 e 26 ottobre, 1 e 2 novembre 2014. Il Cantiere Artistico aprirà i battenti sabato 25 ottobre alle ore 17 e resterà aperto domenica 26 ottobre, sabato 1 e domenica 2 novembre con orario 17-23.

Anche questa seconda edizione apre i battenti in coincidenza con la Fiera di San Crispino, nella sede della ex Mir Mar - il primo stabilimento calzaturiero di dimensioni industriali e ad alta tecnologia del territorio - sotto la direzione artistica di Marco Bianchi, presidente della neonata Associazione Culturale “Il Cantiere Artistico” e con il patrocinio del Comune di San Mauro Pascoli e della Camera di Commercio di Forlì-Cesena.

Nel corso della rassegna le particolarissime volte della ex Mir Mar disegnate nel '57 da Giuseppe Rustichelli, detto “Rustico”, faranno da cornice al fermento creativo delle più interessanti firme, e forme, dell'arte contemporanea del territorio. A corollario eventi collaterali che apriranno una finestra sulle mode, le tendenze, il pensiero, la produzione di artisti, pensatori, attori, fotografi, artigiani, performer, videomakers attivi sull'intera superficie, 2500 mq., dell'ex stabilimento industriale.

Firme della calzatura. A fare da apripista all’ambizioso programma, l’arte tutta sammaurese della calzatura che Il Cantiere Artistico ospiterà per le firme di Casadei e Giuseppe Zanotti. Il primo sarà presente con il capolavoro di sempre, alcuni esemplari della “Casadei Blade Collection”, che si distingue per il tacco “Blade” in acciaio affilato come una lama, la décolleté divenuta icona di moda e scelta da celebrity quali Victoria Beckham, Hilary Swank, Julia Roberts, Jennifer Lopez, Chanel Iman. Saranno presenti al Cantiere 2 anche altri giganti della scarpa quali Giuseppe Zanotti, che esporrà in anteprima assoluta un paio di stivali realizzati in collaborazione con Michael Jackson per il Tour “This is it” previsto a luglio 2009 e Gian Vito Rossi con una sua opera. Ancora il binomio tra calzatura e arte nella Mostra della Calzatura che offrirà varie interpretazioni della scarpa, a cura di Maria Cristina Savani.

Arte Hotel Cabiria. Pezzi forti del Cantiere 2 la Casa degli Artisti “Hotel Cabiria”, 300 metri articolati su 3 piani e 15 stanze, 15 situazioni, 15 installazioni che ospiteranno artisti contemporanei, a cura di Claudio Ballestracci e Francesco Bocchini con la collaborazione di Alessandra Battaglia e Roberta Bertozzi (Maria Cristina Ballestracci, Paolo Buzzi, Nicoletta Casali, Francesca Ceccarelli, Massimiliano Fabbri, Fabiana Guerrini, Giordano Giunta, Gola Hundum, Olivia Marani, Mariano Marini, Dacia Manto, Rudy Mazzoni, Valentino Menghi, Massimo Modula, Mattia Vernocchi, Fabrizio Zanuccoli).

Arte all'asta. Prestigiosa presenza per il Cantiere, l'Asta di Beneficenza a cura del Rotary Club del Rubicone che metterà in campo 40 opere di artisti del territorio, sul tema della calzatura ma non solo, per coinvolgere i presenti in una nobile causa. 

Da Matera a San Mauro. Perfettamente in sintonia con l’attualità, il Cantiere accoglie inoltre alcuni artisti del festival “La luna e i calanchi” di Matera Città della Cultura 2019, diretto da Franco Arminio. Tra questi il fisarmonicista jazz Carmine Ioanna, che aprirà una finestra sulla musica contemporanea con la presentazione in esclusiva per la Romagna del nuovo cd “Solo”, in cui il romanticismo popolare incontra il jazz.

Musica e dj set. Al dj e vj Simone Ferrara è affidato invece il percorso sonoro “Tropic System Box”, accompagnamento musicale al circuito espositivo con un programma articolato sulle quattro serate. La sperimentazione musicale porterà il nome dei Keost Ensemble con il progetto “Incastri”, interazioni nel presente tra corpi e suoni.

Dialetto romagnolo. Una nota di contemporaneità anche per la rassegna di poesia in dialetto romagnolo ideata appositamente per il Cantiere Artistico, a cura di Miro Gori e Mariaelena Forti. Protagonisti autori noti al panorama culturale, e non solo, quali lo stesso Miro Gori con un intervento sul dialetto di Federico Fellini e Tonino Guerra, la santarcangiolese Annalisa Teodorani che presenterà l’ultima raccolta “La stasòun dagli amòuri bienchi “e i poeti sammauresi Maria Rocchi Pagliarani, Gino Stacchini e Walter Zannoni.

Avveniristico il progetto di contaminazione tra ingegneria, design e tecnologia di avanguardia “Extrasensory art” a cura di Brikell; da segnalare la lettura scenica di Nicoletta Fabbri in collaborazione con Associazione “Calligraphie” e rivista “Edel”; l’installazione creativa itinerante “Liberamente” in cui i capelli prenderanno nuove ed inattese forme artistiche; le proposte di Mauro Benzi e Gabriele Grossi, il primo dei quali vincitore del Primo Premio “Rassegna Internazionale d’Arte G.B. Salvi di Sassoferrato; i quadri di Daniela Valekova che riproducono personaggi famosi e storici e quadri celebri, con la tecnica dalla manipolazione della carta e l’utilizzo della colla; lo spazio a cura del fotografo Denis Bartoli, realizzato in esclusiva per l’occasione, di cui fa parte tra gli altri Carlo Pelliccioni, tra gli autori della mostra “Project 192” che sarà esposta a San Marino dal 25 ottobre per poi partire per il tour europeo. Alcune delle foto presenti al Cantiere sono state premiate al fotofestival di Nettuno; il piccolo cameo dedicato alla presentazione del libro “Adriaticamente” di Ettore Tombesi, alla presenza dell’autore.

Con il debutto della seconda edizione del Cantiere Artistico, si apre una nuova stagione tra le mura dell’ex calzaturificio poi scatolificio sammaurese il quale, sotto la direzione di Marco Bianchi in collaborazione con enti, istituzioni, aziende e realtà economiche del territorio, svilupperà in maniera permanente la propria funzione di contenitore di eventi culturali, di animazione artistica e arte contemporanea. Tra queste si è appena conclusa la prestigiosa collaborazione con il SI Fest di Savignano sul Rubicone di cui il Cantiere ha ospitato la mostra “Atlante.it” ed è in dirittura di arrivo la prossima importante partnership per le celebrazioni del trentennale del Cercal di San Mauro Pascoli (7 novembre).

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna