Logo new 02

New YorkerSan Mauro Pascoli sulle pagine del New Yorker, la rivista del salotto buono dei liberal americani. Le calzature questa volta non centrano perché è il poeta a far attraversare l’oceano. Più precisamente due poesie, “In capannello” e “Lavandare”, tradotte in lingua inglese dal premio Nobel, il poeta irlandese Seamus Heaney, scomparso lo scorso anno. Heaney proprio a San Mauro fece visita due anni fa in occasione delle celebrazioni del centenario del poeta. In quell'occasione il sindaco Miro Gori e il presidente dell'Accademia Pascoliana Andrea Battistini gli donarono una targa recante la data della visita (2 aprile 2012) e il riferimento alla ricorrenza del centenario della morte di Giovanni Pascoli. Heaney è scomparso il 30 agosto dello scorso anno, la sua traduzione del poeta sammaurese è rimasta bene impressa nel mondo letterario internazionale. “Un’emozione che da San Mauro di Romagna arriva fino a New York”, ha scritto Enrico Franceschini su Repubblica.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna