Logo new 02

Ovidio spettacoloGiovedì 25 luglio nel Giardino di Casa Pascoli (ore 21,15 ingresso libero) primo appuntamento della diciassettesima edizione de “Il Giardino della Poesia”. Ad aprire la rassegna ci sarà in scena proprio il direttore artistico David Riondino con un personale omaggio ad Ovidio che ha preparato insieme all’artista Massimo Ottoni per una serata onirica e lirica allo stesso tempo.
Massimo Ottoni è un maestro a dar forma con la sabbia a figure che si divorano l'un l'altra, componendosi e ricomponendosi infinitamente: la stessa quantità di sabbia crea infinite immagini, ed assistere a questo moltiplicarsi della stessa materia sollecita senza dubbio la meraviglia. dopo essersi cimentati con Ottoni in un Pinocchio di Sabbia, continuiamo il lavoro con queste Metamorfosi, che raccontano con la sabbia il testo del poeta latino. E il titolo sembra perfetto per le trasformazioni degli Dei che ci racconta Ovidio, integrate ai consigli d'amore dell'antico maestro contenuti nell'Arte di Amare: per non dire della sabbia, che sicuramente è tra le poche cose che sono rimaste le stesse dai tempi di Augusto. E che da quei tempi continua ad essere il materiale di infinite figure, che si formano e si sciolgono e si riformano, come succede nei sogni. 

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna