Logo new 02

cavourNell’anno del 150° dell’Unità d’Italia il tradizionale Processo del 10 agosto alla Torre non poteva che avere un imputato piuttosto speciale. Non la nazione tout court, bensì colui che è stato tra i principali protagonisti dell’unificazione: Camillo Benso Cavour. Sarà lui l’imputato messo alla sbarra nel pubblico tribunale allestito da Sammauroindustria, con una domanda a fare da sfondo nel dibattimento: “L’Italia: nuovo stato o annessione regia?”. Ad accusarlo saranno gli storici Lorenzo Del Boca e Roberto Martucci, a difenderlo Roberto Balzani e il francese Gilles Pecout. A Presiedere il tribunale sarà Miro Gori, il verdetto sarà pronunciato dal pubblico presente. L’attore sammaurese Mirko Ciorciari, Matteo Carlomagno, Paolo Summaria faranno alcune letture di testi pascoliani e sul Risorgimento. Novità di questa edizione, la serata potrà essere seguita in diretta televisiva sul Canale 86 di Rete 8 Vga-Telerimini. L’inizio è alle 21,00 (l’ingresso è libero).

 

Perché Processare Cavour. Camillo Benso, conte di Cavour, è stato presidente del Consiglio dei ministri del Regno di Sardegna dal 4 novembre 1852 al 19 luglio 1859 e dal 21 gennaio 1860 al 17 marzo 1861; quel 17 marzo ha assunto la carica di presidente del Consiglio dei ministri del Regno d’Italia, fino al 6 giugno 1861, giorno della sua morte, avvenuta prima del compimento del cinquantunesimo anno d’età. Al di là di come la si possa pensare, centrale è stato il suo ruolo  nel Risorgimento e nella formazione del nascente Stato italiano. Ma se su questo i giudizi sono pressoché concordi, diverso è il discorso sull’oggetto del contendere nel Processo sammaurese: l’Italia è nata da un’annessione regia oppure attraverso un processo che ha portato alla nascita di un nuovo Stato?

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna