Logo new 02

CasaPascoliConvenzioneE' stata firmata la Convenzione fra lo Stato e il Comune di San Mauro Pascoli che segna il passaggio della gestione totale di Casa Pascoli all’ente sammaurese. La Convenzione è stata firmata dal Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Ravenna, Antonella Ranaldi e dal Dirigente del Settore Attività Economiche e Cultura, Rossano Tintoni, alla presenza del Sindaco Gianfranco Miro Gori. Con questo atto formale si è concluso un graduale percorso che ha visto il progressivo passaggio di competenze della gestione di Casa Pascoli dallo Stato al Comune.

 

Sarà il Comune infatti a sostenere tutte le spese di gestione e di manutenzione, oltre a continuare l'attività di promozione di Casa Pascoli, che rimane però di proprietà statale in quanto monumento nazionale e pertanto inalienabile. “Un monumento, però, che può essere meglio valorizzato dall'ente locale che, con il bene, ha un legame più stretto rispetto allo Stato”, ha detto il Soprintendente Ranaldi, che quindi accoglie con favore questo passaggio di competenze. Se da una parte si sottrae la gestione statale, dall'altra si confermano la collaborazione dell'Accademia Pascoliana, per quanto riguarda gli aspetti culturali e della Fondazione Domus Pascoli per alcuni aspetti gestionali, come la manutenzione del giardino di Casa Pascoli, teatro di manifestazioni estive. Casa Pascoli ha visto di anno in anno un incremento notevole delle presenze dei visitatori, tanto che nel 2010 hanno toccato quota 10.000. Già da un paio d'anni il Comune aveva provveduto a colmare il ritiro della custodia pomeridiana da parte della Soprintendenza, inserendo del personale che potesse garantire l'apertura al pubblico di Casa Pascoli. La gestione totale per il Comune comporterà un aumento dei costi che si spera di poter coprire in minima parte con l'introduzione di un biglietto d'ingresso di 2,00 euro e, soprattutto, con i finanziamenti da parte dello stato.

Aggiungi commento

Regole per aggiungere nuovi commenti:
* i commenti degli utenti registrati (che hanno fatto il login) vengono visualizzati immediatamente;
* i commenti degli utenti non registrati vengono pubblicati dopo essere stati valutati dalla Redazione (la registrazione è gratuita);


Codice di sicurezza
Aggiorna